Dispositivi che superano le prestazioni degli umani ed espongono le loro bugie con una precisione del 73%

Gli scienziati hanno cercato di escogitare un modo accurato per rilevare che qualcuno sta mentendo o imbrogliando un obiettivo per decenni e ora, grazie all’intelligenza artificiale, gli scienziati pensano che potrebbero essere vicini a raggiungere l’obiettivo di una percentuale significativa.

L’intelligenza artificiale può rilevare l’inganno

Secondo quanto pubblicato dal britannico “Daily Mail”, citando la principale rivista Brain and Behavior, un team di scienziati è riuscito a creare sensori in grado di leggere i volti di un certo numero di volontari, e di monitorare e monitorare lievi cambiamenti nel movimento facciale mentre raccontavano bugie o fatti veritieri.

73% di precisione

Il sistema di intelligenza artificiale è stato in grado di dire se qualcuno stava mentendo con una precisione del 73%, che è un po’ meno del test del poligrafo, che ha raggiunto un grado di precisione dell’80%, ma gli scienziati affermano che questa percentuale è stata raggiunta molto presto fase dell’esperimento, il che significa che sarà migliorato in futuro.

Gli scienziati dell’Università di Tel Aviv si aspettano che in futuro le telecamere dotate di intelligenza artificiale possano essere utilizzate negli aeroporti, nei colloqui di lavoro online o negli interrogatori della polizia dei sospetti per vedere se qualcuno sta mentendo.

I dispositivi sono superiori agli umani

Ricerche precedenti hanno rivelato che gli esseri umani possono dire una bugia dalla verità con un tasso stimato di circa il 55%, mentre un poligrafo è accurato fino all’80%, ma queste percentuali non sono sufficienti per accettare i risultati di un test della macchina della verità come prova in un tribunale, quindi i ricercatori di tutto il mondo stanno lavorando a nuove soluzioni.

I ricercatori hanno utilizzato programmi di apprendimento automatico e intelligenza artificiale per analizzare rapidamente i piccoli cambiamenti nei movimenti muscolari mentre erano sdraiati, compresi i piccoli movimenti dei muscoli delle guance e delle sopracciglia.
Misurazione della torsione dei muscoli facciali.

READ  I cinesi vanno online a spazzare le tombe

I movimenti del viso sono stati misurati utilizzando adesivi stampati su superfici morbide contenenti elettrodi in grado di monitorare e misurare nervi e muscoli.I ricercatori hanno attaccato gli adesivi ai muscoli delle guance vicino alle labbra e ai muscoli sopra le sopracciglia.

Lo studio si basa sul presupposto che i muscoli facciali si attorcigliano quando una persona mente e che fino ad ora nessun elettrodo è abbastanza sensibile da misurare queste torsioni, quindi i ricercatori hanno addestrato un programma di apprendimento automatico per identificare le bugie basate sui segnali EMG dagli elettrodi. Applicando questo metodo, è stata ottenuta una precisione fino al 73% e potrebbe non essere l’ideale, ma è molto migliore di altre tecniche utilizzate per lo stesso scopo.

Effetti drammatici

I ricercatori si aspettano che l’innovativo programma di intelligenza artificiale avrà “effetti drammatici in molte aree della vita”, poiché gli elettrodi potrebbero essere disponibili in abbondanza in futuro e quindi potrebbero essere utilizzati insieme a software video per rilevare bugie osservando i movimenti dei muscoli facciali.

Sarà così possibile utilizzare la tecnologia innovativa nei settori “banche, interrogatori nei dipartimenti di polizia, negli aeroporti o nei colloqui di lavoro online, [إذ] Le fotocamere ad alta risoluzione addestrate per identificare i movimenti dei muscoli facciali saranno in grado di [تحديد ما إذا كانت] Dichiarazioni veritiere da bugie.”

Critiche in passato

L’idea di utilizzare l’intelligenza artificiale per rilevare i bugiardi è stata criticata in passato. Ad esempio, nel 2018, i ricercatori della Manchester Metropolitan University hanno suggerito che l’intelligenza artificiale potrebbe essere utilizzata per rilevare se le persone stanno mentendo alla sicurezza delle frontiere analizzando i loro gesti precisi, ma il professor Ray Paul, professore di investigazione criminale presso l’Università di Derby, ha criticato l’idea , dicendo che era un progetto.” Manca di credibilità, perché non ci sono prove che osservare piccoli cambiamenti sui volti delle persone sia un modo accurato per misurare la menzogna.

READ  Suicidi in corso: Google rimuove le app in prestito dal Play Store! | Google ha rimosso dal Play Store app per smartphone inappropriate che violavano le norme di sicurezza degli utenti in India | Puthiyathalaimurai - Tamil News | Ultime notizie Tamil | Tamil News Online

Il professor Ball ha detto: “Loro [علماء جامعة مانشستر متروبوليتان] Si illudono pensando che saranno mai molto efficaci. Sprecano un sacco di soldi”, perché quella tecnologia si basa su un fraintendimento fondamentale di come può essere il comportamento umano quando sono onesti e ingannevoli.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *