Cuba: le lunghe linee del carburante sollevano problemi di approvvigionamento

‘Questa è una situazione che si ripresenta ogni tre mesi… e il problema non si risolve mai’

Le preoccupazioni per le forniture di carburante a Cuba sono aumentate lunedì quando si sono formate lunghe code alle stazioni di servizio dell’Avana nel mezzo di una crisi economica che sta già paralizzando le forniture di cibo e medicinali.

Jeubel Quintero, responsabile del programma per il governo provinciale di Matanzas, ha detto ai giornalisti che il razionamento del carburante è iniziato in quella provincia domenica, ma ha minimizzato la gravità della carenza e l’ha accusata di problemi di distribuzione.

“Questo non è il risultato della carenza di carburante nel paese”, ha detto Quintero. geronne Giornale.

“Questo è un problema temporaneo”.

Quintero ha detto che Transcupet, che consente di risparmiare carburante Cuba stazioni di servizio, operavano con il 62% dei loro camion per le consegne e problemi logistici hanno ostacolato la distribuzione.

“Sono qui dalle sette di questa mattina, e ora sono le 11:30, quattro ore”, ha detto Jorge Baez, un lavoratore autonomo in attesa in una fila di mezzo miglio per rifornire la sua motocicletta di epoca sovietica.

“Questa è una situazione che si ripresenta ogni tre mesi… e il problema non si risolve mai”, ha aggiunto.

Yamil Lage / Agence France-PresseLa gente fa la fila per comprare carburante in una stazione di servizio a L’Avana, Cuba, il 19 settembre 2019.

I funzionari cubani incolpano il decennale embargo statunitense e le recenti sanzioni imposto dall’ex presidente Donald TrumpCiò complica le importazioni straniere di carburante nell’isola.

Secondo gli esperti, la crisi del carburante di Cuba è anche il risultato della riduzione della produzione interna, della limitata capacità di raffinazione e della dipendenza dal suo alleato Venezuela, che ha i suoi problemi economici.

READ  jour de deuil nationwide après la bousculade mortelle de Méron

Le lunghe code per fare rifornimento riflettono una profonda crisi economica scoppiata nel 2019 e È peggiorato con la pandemia covid.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.