Bulgaria e Romania inizieranno a rilasciare visti Schengen e ad aumentare le tasse dall'11 giugno: Ministero degli Esteri kirghiso

Bulgaria e Romania inizieranno a rilasciare visti Schengen e ad aumentare le tasse dall'11 giugno: Ministero degli Esteri kirghiso

Bulgaria e Romania inizieranno a rilasciare visti Schengen e ad aumentare le tasse dall'11 giugno: Ministero degli Esteri kirghiso

AKIPRESS.COM – Il Ministero degli Esteri kirghiso ha annunciato il prossimo aumento delle tasse consolari per i visti Schengen a partire dall'11 giugno.

Ti verranno addebitati € 90 per l'elaborazione del visto. La tariffa per i candidati dai 6 ai 12 anni è di € 45.

Bulgaria e Romania hanno aderito parzialmente allo spazio Schengen. Dal 1° aprile 2024, Bulgaria e Romania hanno iniziato a rilasciare visti Schengen di tipo C (a breve termine), che consentono ai cittadini di paesi terzi, compresi i cittadini kirghisi, di soggiornare nel resto dello spazio Schengen senza visto per un massimo di 90 giorni entro 180 giorni.

Lo spazio Schengen è uno spazio senza frontiere interne, dove i cittadini dell'UE, i residenti di paesi terzi e i visitatori possono viaggiare in sicurezza e libertà. Comprende 29 paesi europei: Austria, Belgio, Bulgaria, Croazia, Repubblica Ceca, Danimarca, Estonia, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Ungheria, Islanda, Italia, Lettonia, Liechtenstein, Lituania, Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Norvegia, Polonia . Portogallo, Romania, Slovacchia, Slovenia, Spagna, Svezia e Svizzera.

READ  Dobrá správa: Británia zjednodušuje pravidlá pre medzinárodné cestovanie

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *