Bilancio record per il 2024 per l’aviazione europea

Bilancio record per il 2024 per l’aviazione europea

Il nuovo budget dell'ESA è stato reso ufficiale e ammonta ora alla cifra record di 7,79 miliardi di euro, ovvero un aumento del 10% rispetto allo scorso anno. Buone notizie, in un contesto in cui il 2024 si preannuncia un anno cruciale su più livelli.

Questo importo è ancora molto inferiore a quello dell’agenzia spaziale nordamericana, che ha beneficiato di 25,4 miliardi di dollari (23,2 miliardi di euro) durante l’anno fiscale 2023. Ma la dinamica è in qualche modo inclinata a favore dell’Europa. Mentre l’agenzia del Vecchio Continente sta registrando una crescita a due cifre, molti osservatori si aspettano che il budget della NASA ristagnerà – o addirittura diminuirà – nel 2024.

Francia, terzo azionista dopo Unione Europea e Germania

Come al solito, l'Unione Europea rimane lo sponsor principale dell'ESA. Anche la fondazione è coinvolta 23,4%, ovvero poco più di 1,8 miliardi di euro.

Subito dietro di noi c’è il quartetto di paesi che tradizionalmente siedono in cima alla classifica dei maggiori contribuenti. Nel 2024 la Germania è al primo posto con 1,17 miliardi di euro. Al secondo posto si colloca la Francia, roccaforte di Arianegroup 1,05 miliardi di euro. Poi troviamo l'Italia (965 milioni di euro) e il Regno Unito (449 milioni di euro). Questi quattro paesi da soli rappresentano quindi più del 43% dei contributi totali.

© Agenzia spaziale europea

L'osservazione della Terra sotto i riflettori

La maggior parte di questo bel gruzzoletto verrà destinataOsservazione della Terra. A questo settore spetta il 30,5% del jackpot totale, ovvero 2,37 miliardi di euro. Questo guscio verrà utilizzato per mantenere e far funzionare i numerosi satelliti che già osservano la Terra, in particolare allo scopo di combattere il riscaldamento globale. Ciò consentirà anche di utilizzare strumenti nuovi e più avanzati per monitorare l’intero nostro pianeta.

READ  Il braccio robotico europeo (ERA) è pronto per la stazione spaziale [Video]

La seconda voce di spesa riguarda: Navigazione e vela ; Questa regione beneficerà di un fondo del valore di 1,05 miliardi, pari al 13,5% del bilancio totale. Ciò consentirà di continuare ad espandere la costellazione di satelliti Galileo, l'equivalente europeo del Sistema di Posizionamento Globale (GPS).

Busta ben preparata per Ariane 6

Proprio dietro di noi, con il 13,3% del budget (1,03 miliardi di dollari), c’è… Teletrasporto. Questo importo copre principalmente lo sviluppo e le operazioniArianna 6. La futuristica punta di diamante dello spazio europeo dovrebbe fare il suo debutto quest'anno, con grande sollievo dell'ESA e dei futuri clienti che lo aspettavano come un messia.

Questa circostanza non sarà più che necessaria per far uscire l’Europa dalla crisi dei lanci che attraversa dal ritiro del massiccio missile Ariane 5, dopo trent’anni di buon e leale servizio. Ottime notizie per l'autonomia strategica della nostra regione.

Arianna 6
Ariane 6, la futura punta di diamante dell'Europa nello spazio. © Agenzia spaziale europea

Allo stesso tempo, parte di questo importo dovrebbe essere utilizzata anche per sviluppare una nuova generazione di lanciagranate riutilizzabili. Idealmente, ciò consentirà all’Europa di rimanere competitiva in questo ecosistema poiché la maggior parte dei grandi nomi sta già adottando questo nuovo modello.

Un ulteriore 36% per l’esplorazione spaziale

viene dopo Esplorazione umana e roboticaChe vale 873 milioni di euro (l’11,2% del budget). È interessante notare che questa è la dotazione che è cresciuta di più Un incremento del 36% rispetto allo scorso anno. Ciò consentirà di progettare sensori spaziali e robot di esplorazione più avanzati. L’agenzia e i suoi partner potranno attingere a queste risorse anche per gettare le basi necessarie agli astronauti europei per conquistare altri pianeti.

READ  Ho sentito per la prima volta il rumore di fondo dell'universo - rts.ch

Allo stesso tempo, l’ESA stanzierà anche 525 milioni (6,8% del budget) per attività che rientrano nel quadro del programma antiterrorismo. Comunicazioni satellitari. È sufficiente permettere a tutte queste macchine di comunicare tra loro e con la Terra, in particolare per recuperare preziosi dati scientifici. Da parte sua, il Programma di ricerca di base beneficerà di 632 milioni di euro (8,1% del bilancio).

Il budget commerciale è ancora limitato

L’agenzia stanzierà inoltre 273 milioni di dollari (il 3,5% del budget) alla sicurezza spaziale. Questi fondi serviranno principalmente a sostenere programmi volti ad aprire l'orbita terrestre, ripulindo tutti i detriti che un giorno potrebbero rappresentare un ostacolo all'esplorazione dello spazio.

Infine, sono stati stanziati 112 milioni di dollari marketingCiò significa le varie partnership dell'agenzia con attori del settore privato. Questo tipo di collaborazione sta diventando sempre più importante a livello globale, come dimostra il fiorente ecosistema privato negli Stati Uniti. Su questo piano l’Europa è ancora molto indietro, nonostante la dichiarata volontà di incoraggiare questa dinamica. Sarà quindi interessante vedere come verrà utilizzata questa somma e, soprattutto, come si svilupperà da qui alla fine del decennio.

🟣 Per non perdere nessuna novità su Journal du Geek, iscriviti a Google News. E se ti piacciamo, abbiamo una newsletter ogni mattina.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *