ADRA Norvegia è stata selezionata dall'Agenzia norvegese per la cooperazione allo sviluppo

ADRA Norvegia è stata selezionata dall'Agenzia norvegese per la cooperazione allo sviluppo

3 giugno 2024| Royce, Norvegia [Gry Haugen]

L'Agenzia avventista per lo sviluppo e il soccorso (ADRA) norvegese è una delle prime sette organizzazioni umanitarie norvegesi autorizzate a lavorare nell'ambito di un nuovo modello di cooperazione con il NORAD, Agenzia norvegese per la cooperazione allo sviluppo. IL Oltre al partenariato Lo status concesso ad ADRA Norvegia garantisce un processo di richiesta più semplice e chiaro e un seguito più attento nella sua cooperazione con le autorità umanitarie norvegesi.

Oltre al partenariato

“Sharkah Plus” è il nome di questo nuovo modello di cooperazione, che mira a fornire un processo di candidatura più semplice per progetti di sviluppo, un attento follow-up durante la fase di implementazione e una maggiore flessibilità nel rispondere alle mutevoli circostanze, sia geopolitiche che all’interno dei paesi coinvolti nel progetto. “Il modello di partenariato aggiuntivo mira a liberare tempo per la cooperazione strategica, garantendo così un'assistenza migliore e più efficace”, ha affermato il NORAD sul suo sito web.

“La partnership di ADRA Plus con Norad si applica al nostro lavoro nel campo dell’istruzione”, afferma Birgitte Philipsen, Segretaria generale di ADRA Norvegia. “L’istruzione è l’area di competenza di ADRA Norvegia e questo accordo ci offre una grande flessibilità poiché ci imbarchiamo anche in un nuovo accordo di programma quinquennale”.

Altre organizzazioni con partnership Plus includono Save the Children Norvegia, NRC – Norwegian Church Aid, NCA – Norwegian People’s Aid, NRC – Norwegian Refugee Council, CARE Norvegia e Fondazione Strømme.

In una società in cui i matrimoni precoci e combinati sono comuni, Nabim e le sue amiche vogliono restare a scuola per imparare. Ecco una foto di uno dei progetti sostenuti da ADRA in Sud Sudan. [Photo: ADRA – Frank Spangler]

Un mondo instabile: la flessibilità è essenziale

Erik Lundy, segretario generale della Fondazione Ström, ha sottolineato l'importanza di tali processi per migliorare l'efficacia dello sviluppo. “In un mondo instabile, la fiducia e la flessibilità stanno diventando più importanti”, ha aggiunto. Il segretario generale di ADRA Philipsen ha sottolineato l'importanza del ruolo della società civile nel coinvolgimento delle comunità a livello di base e nel raggiungere coloro che hanno più bisogno di noi.

READ  Sarawak Astana | Kuching Borneo

Il modello di partenariato Norad Plus è stato sviluppato dopo ampie consultazioni tra Norad e le organizzazioni della società civile. È destinato alle grandi organizzazioni della società civile che soddisfano criteri specifici relativi all’entità del finanziamento, alla capacità di attuazione, al focus strategico, ai sistemi organizzativi e alle competenze professionali.

Il direttore generale del NORAD, Bard Vejar Solhjel, ha elogiato il ministro dello Sviluppo internazionale Anne Beth Tevenrim per la sua guida, leadership e capacità. “La nostra ambizione al NORAD è pensare in modo più globale”, ha affermato, esprimendo la speranza per un maggiore interesse e impegno politico.

Lo scopo del modello Partnership Plus è quello di rendere più efficiente la gestione di Norad e dei suoi partner e l'accordo ha inizialmente una validità di cinque anni.

Lavorare per rafforzare i partenariati per l’inclusione, la resilienza e l’istruzione.

Parallelamente al processo di partenariato privato, il NORAD e ADRA hanno anche firmato un accordo di programma quinquennale, in base al quale l’agenzia norvegese ADRA riceverà 390 milioni di corone norvegesi (circa 29 milioni di sterline) per cinque anni – per un lavoro completo di sviluppo educativo in sette paesi partner , Sud Sudan ed Etiopia, Niger, Somalia, Myanmar, Mali e Uganda.

Il nuovo programma quinquennale porta il nome Aspire: Lavorare per rafforzare i partenariati per l’inclusione, la resilienza e l’istruzione. Mira a colmare il divario educativo dei bambini e dei giovani e rafforzerà la resilienza attraverso partenariati con la società civile e i governi locali. Il programma risponde a problemi derivanti da conflitti, insicurezza, disoccupazione giovanile, tassi di abbandono scolastico e insegnamento di bassa qualità in molti paesi.


[Lead picture: Synnøve Aasland, Norad, CC BY-NC-ND From left to right, Secretary General Erik Lunde of the Strømme Foundation, Secretary General Dagfinn Høybråten of Norwegian Church Aid, Minister of International Development Anne Beathe Tvinnereim, Ann Stewart Pedersen of Save the Children, Secretary General Birgit Philipsen of ADRA Norway, Executive Director of Field Operations Magnhild Vasset of the Norwegian Refugee Council, Secretary General Raymond Johansen of Norwegian People’s Aid, Secretary General Kaj-Martin Georgsen of CARE Norway, and Bård Vegar Solhjell, Director General of Norad].

READ  Il presidente di Afreximbank tiene il discorso di laurea all'Università americana della Nigeria

A proposito di ADRA Norvegia ADRA Norvegia lavora per l'uguaglianza, la pace e la riconciliazione attraverso progetti di sviluppo sostenibile, soprattutto nel campo dell'istruzione, ma anche nel campo della salute e della sicurezza alimentare. I programmi norvegesi di ADRA si concentrano sullo sviluppo delle capacità locali. I programmi dell'Agenzia si concentrano in particolare sul miglioramento della situazione lavorativa e di vita delle donne e dei bambini, con particolare attenzione ai diritti umani, all'istruzione, alla partecipazione democratica e all'ambiente. Anche ADRA Norvegia, il braccio umanitario della Chiesa avventista del settimo giorno, lavora per utilizzare in modo efficace fondi e risorse.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *