A Ioannina, presidente di ONNED P. Marinakis

La visita di due giorni dell’ONNED in Epiro è proseguita con un secondo scalo a Ioannina, con l’obiettivo di una comunicazione continua con le organizzazioni di tutto il Paese.

Dopo Arta, Pavlos Marinakis e i dirigenti dell’ONED erano a Ioannina con la loro prima destinazione all’ospedale universitario di Ioannina, dove hanno incontrato il governatore Nikos Katsakioris, il vice governatore Konstantinos Dinalexis, il presidente del sindacato George Fludros e altri Cosmas.

Attualmente ci sono 111 posti letto sviluppati appositamente per i casi Covid-19, di cui 79 sono letti MEL (Special Infectious Disease Units), 10 sono letti MEL per bambini e 22 sono letti Covid ICU.

Durante l’epidemia, 6.023 pazienti contagiati dal Coronavirus sono stati ricoverati al pronto soccorso, 683 sono stati ammessi a ricevere cure, mentre 38.500 vaccinazioni erano già state effettuate presso il centro vaccinale, mentre il tasso di vaccinazione degli operatori sanitari in ospedale ha superato l’80%.

“L’Ospedale Universitario di Ioannina ci offre un’altra opportunità per rendere i nostri più sentiti ringraziamenti a tutti gli operatori sanitari del Paese per la sacra lotta che portano ogni giorno per la salute di ciascuno di noi. La direzione di PGNI merita un enorme applauso per la sua impegno instancabile, ma anche il fatto che esso stesso sia un esempio nella vaccinazione dove è già avvenuta La vaccinazione di 8 persone su 10 è la questione più importante. Il messaggio di necessità e fiducia nella vaccinazione arriva dal più grande ospedale del nord-ovest La Grecia, che sarà la più grande vittoria collettiva per la nostra generazione. Marinakis ha detto: “Dobbiamo trasformare la crisi in un’opportunità e mettere la salute pubblica e la sua gente al di sopra di ogni altra cosa. In modo che nessuno venga lasciato indietro il giorno successivo alla epidemia. “

READ  Skylakakis per ... l'albero dei soldi di SYRIZA e i soldi che buttiamo dalla finestra | Bank Wars

Era il ruolo della High Church Academy a Villa, Ioannina, dove furono accolti da Sua Eminenza, il metropolita Massimo di Ioannina, che fece un tour con lui negli edifici dell’Accademia e parlò del suo corso storico dalla sua fondazione nel 1911 fino ad oggi. La scuola dispone di molte strutture come caseificio, apiario, allevamento di bestiame e laboratori.

All’incontro hanno partecipato il direttore del DIEK Michael Alexiou, il vicedirettore Vassilis Boziaris incaricato di organizzare e gestire i dipartimenti dell’Accademia e la Padre Demetrius Student Academy.

A margine della visita a Ioannina, Pavlos Marinakis e i dirigenti dell’organizzazione hanno incontrato il ministro ed ex parlamentare del Partito della Nuova Democrazia Stavros Kalogiannis.

Il secondo giorno di presenza dell’ONNED a Ioannina, il presidente e i dirigenti hanno visitato l’impianto di imbottigliamento dell’acqua “Vikos”, un’azienda esemplare, dove sono stati guidati dal direttore di produzione George Tomos e dal direttore di stabilimento Michalis Papastafro.

La fabbrica “Vikos” possiede la più grande linea di produzione in tutta la Grecia, riempiendo 81000 bottiglie all’ora, mentre gestisce 8 diverse linee di produzione.

L’ultima tappa della visita è stata la fabbrica “Nitsiakos”, dove ha visitato il proprietario e direttore di produzione di Costa Nitsiakos Eleni Papadopoulou.

L’azienda impiega 1.000 persone e genera un fatturato di 360 milioni di euro all’anno. L’azienda inizia la produzione dalle sue fasi iniziali (dalle materie prime cioè mangimi) alla lavorazione finale del prodotto. Con dozzine di centri di distribuzione in tutta la Grecia, l’azienda si è espansa all’estero con un’ampia rete di esportazione nei Balcani, in Italia e Cipro.

“Siamo ottimisti sul futuro del nostro Paese quando vediamo in ogni angolo di esso aziende e individui che si sviluppano quotidianamente, creando nuove opportunità per l’economia e sviluppando il loro posto. La combinazione di queste aziende modello, con uno sviluppo dinamico e continuo, e il l’interesse del governo nel premiare le buone pratiche aziendali, così come la priorità che ha dato ai giovani “, ha detto. È una ricetta per il successo nella costruzione di una nuova era nel nostro paese.” Presidente di ONNED.

READ  Il premier Giuseppe Conte si è dimesso

Minos Corumillas, presidente delle organizzazioni regionali, membro del comitato politico per la nuova democrazia Vangelis Karamintzios, e il vicepresidente delle organizzazioni regionali, Giannis Sheovis, presidente del Nordest, hanno partecipato alla visita ONED a Ioannina. ONNED Ioannina Neophytos Kalaitzidis, capo della cultura del consiglio politico dell’ONNED Dimitris Gerasimidis, presidente delle organizzazioni organizzative regionali Konstantinos Vlachopoulos, membro del comitato centrale Fanis Paschalis e segretario del DPA.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *