4 viaggi invernali in Europa con clima caldo

4 viaggi invernali in Europa con clima caldo

Uzès, Francia

Il sud della Francia è pieno di uliveti, campi di lavanda e città medievali. Aggiungete a ciò il mite clima mediterraneo e la Provenza—la regione costiera sud-orientale della Francia— è la destinazione ideale per la stagione calda. Uzès è un'affascinante città a nord-ovest di Marsiglia ma senza il trambusto o la folla di quella città. “I francesi fanno un buon lavoro in fatto di cibo e vino, e gli Oasis non fanno eccezione”, afferma Paul. I mercati artigianali presentano venditori di frutta e verdura fresca, venditori di formaggio e altro ancora. Le strette strade acciottolate e le strade tortuose risalgono all'occupazione romana nel I secolo. Famosa per le sue antiche rovine, l'architettura e l'arte conservate, Uzès era anche il punto di partenza dell'acquedotto romano lungo 52 chilometri nella valle dell'Ur che trasportava l'acqua da Uzès a Nîmes. I visitatori possono ammirare l'abilità ingegneristica del Pont du Gard, le rovine di un acquedotto che trasportava l'acqua per cinque secoli. Mentre sei lì, esplora le città vicine, tra cui Nîmes, famosa per il suo anfiteatro romano. I viaggiatori avventurosi possono scegliere di pedalare, poiché le strade pittoresche favoriscono il ciclismo tutto l'anno. E non devi preoccuparti di essere abbastanza in forma per pedalare. “Lì le biciclette elettriche sono molto popolari, il che rende relativamente facile viaggiare su e giù per le colline”, afferma Paul.

Barche ancorate su un molo a Opatija, Croazia

Le barche costeggiano un molo a Opatija, in Croazia, lungo il Mare Adriatico.

Paco Calvino/Getty

Abbazia, Croazia

Wanda S. dice: Radite, fondatore di Visitcroatia.com, afferma che questa città sul mare Adriatico attira gli europei per la sua aria e acqua salubri da più di un secolo. “Era il parco giochi dell'Europa prima che la Costa Azzurra diventasse molto popolare.” Puoi passeggiare sul Lungomare, una passeggiata lunga circa 7 miglia che collega Abbazia con altri villaggi di pescatori costieri. Il Lungomare, completato nel 1911, esemplifica la reputazione di Abbazia come rifugio della fine del XIX secolo mentre si snoda attraverso rigogliosi boschetti di querce e alloro. Radeti dice che gli oli estratti dalla magnolia e dall'alloro profumano l'aria tutto l'anno. Le pasticcerie croate abbondano e in inverno le ostriche sono una prelibatezza locale. Oltre alla bellezza naturale e artificiale, i visitatori di Abbazia durante l'inverno — e della Croazia in generale — rimarranno stupiti dalla luce riflessa sull'acqua e sulle scogliere. “La chiamiamo 'illuminazione' ed è così bella”, dice Radite. Sebbene la Croazia abbia visto un aumento del turismo negli ultimi anni, i numeri sono in ritardo rispetto ad altre destinazioni europee, il che significa che i visitatori invernali avranno ampie opportunità di sperimentare l’autentica ospitalità croata.

READ  তেলের দাম কমাতে চীন-যুক্তরাষ্ট্রের চেষ্টাকে ‘অনর্থক’ বলছে ভারত

Prima di viaggiare in Europa..

Completa in anticipo il rinnovo del passaporto. Secondo gli agenti di viaggio Mike Salvador e Connie Antinopoulos, la regola pratica è rinnovare se la scadenza è prevista meno di sei mesi dopo la data di ritorno del volo. Attendere circa due mesi per il processo di rinnovo. Per ulteriori $ 60, puoi optare per un servizio rapido; Che taglierà circa un mese.

Richiedi un permesso di viaggio
. A partire dal 2025, ciò sarà obbligatorio per gli americani che viaggiano in Europa. I turisti possono richiedere un permesso da $ 8 online tramite il sistema europeo di informazione e autorizzazione ai viaggi (ETIAS). La licenza è valida fino a tre anni.

Prepara le tue carte.
In caso contrario, aggiorna le tue carte di credito, così puoi pagare tramite tocco; La maggior parte dell’Europa ha adottato transazioni senza contanti e senza contatto. Quando usi una carta, paga sempre nella valuta locale; Che ti garantirà il tasso di cambio più favorevole. Porta con te qualche euro per piccole transazioni, come nei mercatini.

Ottieni l'app di traduzione.
L'inglese è ampiamente parlato in Europa, ma potresti voler scaricare un'app di traduzione sul tuo telefono per ogni evenienza. Esercitati a usarlo prima del viaggio, così ti sentirai a tuo agio nell'usarlo in movimento. -Julie Goldenberg

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *