Un’incredibile scoperta storica per l’umanità


Il pianeta Nettuno ha rivelato un’incredibile scoperta degli scienziati a tutta l’umanità e ha fatto per la prima volta una presentazione storica da parte loro, che è molto importante. Più precisamente, per la prima volta nella storia, gli scienziati sono stati in grado di ricreare il super-ghiaccio nel laboratorio situato sul pianeta Nettuno o Urano, un’impresa che fino ad ora era del tutto impossibile per i ricercatori.

Si dice che il pianeta Nettuno abbia formato ghiaccio soprannaturale vicino al suo centro e sia stato scoperto per la prima volta dagli scienziati dopo i loro primi viaggi vicino al pianeta. Sulla base di questa sorprendente scoperta del ghiaccio superionico sul pianeta Nettuno, gli scienziati affermano di aver scoperto un nuovo stato dell’acqua, che non pensavano potesse essere confermato e ripristinato fino ad allora.

Nettuno: una straordinaria scoperta storica per l’umanità

Nettuno ha molta pressione vicino al suo centro, quindi per ricreare il super-ghiaccio, gli scienziati hanno messo dell’acqua tra due diamanti, quindi premuti l’uno contro l’altro. Per completare il processo, hanno utilizzato un laser guidato da un diamante per riscaldare l’acqua e riprodurre la posizione vicino al nucleo del pianeta Nettuno, quindi stiamo parlando di una scoperta storica che andrà a beneficio dell’umanità in futuro. .

Quando gli scienziati hanno inviato un’onda d’urto attraverso una goccia d’acqua, il ghiaccio supersonico è stato visto solo per un breve momento, ma in un nuovo studio pubblicato su Nature Physics, gli scienziati hanno trovato un modo per supportare e studiare il ghiaccio in modo affidabile. È qui che l’ho scoperto per la prima volta: tutti pensavano che questa fase non si sarebbe verificata finché non fosse stata sottoposta a una pressione maggiore di quella, ma siamo stati in grado di mappare in modo molto preciso le proprietà di questo nuovo ghiaccio, che è la nuova fase della materia, grazie a molti strumenti potenti.

Gli scienziati affermano che Nettuno ha una grande quantità di ghiaccio supersonico vicino al suo centro e che il modo in cui si forma non è un cambiamento chimico ma strutturale dell’acqua. Allevare scienziati in laboratorio è fantastico, ma fino a quando non arriviamo a Nettuno e analizziamo il ghiaccio super-ionizzato lì, sfortunatamente, tutto è a livello teorico.

READ  Inizia l'indagine sul crollo di una metropolitana in Messico

Nettuno sarà sicuramente al centro di altre scoperte molto importanti, ma resta da vedere fino a che punto si potranno vedere immagini nitide da lì o campioni prelevati.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *