Un terzo gruppo di donne leader africane ha aderito all’iniziativa Mojai, fondata dall’ex presidente Ellen Johnson Sirleaf – The Sierra Leone Telegraph

Un terzo gruppo di donne leader africane ha aderito all’iniziativa Mojai, fondata dall’ex presidente Ellen Johnson Sirleaf – The Sierra Leone Telegraph

Sierra Leone Telegraph: 22 aprile 2023:

L’Ellen Johnson Sirleaf Presidential Center for Women and Development (EJS Center) ha annunciato la terza coorte di donne africane affermate in programma di aderire al suo programma di punta, l’iniziativa Amogai.

L’iniziativa è stata lanciata nel 2020 dall’ex presidente Ellen Johnson Sirleaf con l’obiettivo di ispirare e preparare le donne ad assumere ruoli senza scuse, eccellere ai più alti livelli di leadership pubblica e, soprattutto, portare con sé altre donne.

Il terzo gruppo è composto da 12 donne leader provenienti da 10 paesi del continente africano. Questi includono gli attuali ministri di gabinetto, membri del Parlamento, alti consiglieri del governo e attivisti coinvolti in questioni che vanno dallo sviluppo economico all’uguaglianza di genere e all’emancipazione dei giovani.

“Sono incredibilmente orgogliosa di dare il benvenuto al terzo gruppo di leader Amogai all’EJS Center”, ha dichiarato l’ex presidente Ellen Johnson Sirleaf. “Queste 12 donne hanno dimostrato un incredibile successo nel corso della loro carriera e hanno l’ambizione e l’impegno di realizzare un vero differenza come leader pubblici”.. (Foto sopra: Ellen Johnson Sirleaf in visita a Freetown nel 2021).

“Seguono le orme del nostro primo e secondo gruppo che hanno continuato a rafforzarsi e serviranno senza dubbio come sorelle e sostenitrici mentre i nostri nuovi leader intraprendono il loro viaggio Amogai”.

Queste donne di talento costruiranno sulle basi gettate dalle prime due coorti di leader Amogai e saranno supportate da un eccezionale gruppo di allenatori Amogai, inclusi ex capi di stato e leader di istituzioni internazionali, che forniscono intuizioni e indicazioni tratte dalla loro inestimabile esperienza nella dirigenza pubblica.

Il direttore esecutivo ad interim di EJS, Ole Daba-Wada, ha aggiunto: “Non esiste un programma come l’iniziativa Amogai, e mi riempie di speranza che altre 12 straordinarie donne africane si uniscano alle suore per continuare il loro sviluppo come leader pubbliche.

READ  Il perd sa femme, emportée par le Covid après avoir donné naissance: “Elle avait 35 ans et n’était pas vaccinée” | Monde

“In qualità di capitano Amogai, conosco molto bene il viaggio ricco ed esaltante che il nostro terzo gruppo sta per intraprendere. La loro prima e seconda sorella sono pronte e in attesa di accoglierle e sostenerle nei loro viaggi unici di leadership”.

Circa il terzo reggimento di leader delle onde

La coorte dei leader Amogai 2023 è composta da 12 donne, tutte riconosciute come leader nei loro campi di lavoro.

  1. presenza. Peggy Oncotlule Cerami– Ministro delle finanze, Botswana
  2. La dottoressa Grace Ensu Dankoh– Sostenere il genere e il chirurgo umanitario, Ghana
  3. La signora Seregbe Keita– Analista di politiche pubbliche ed esperto di sviluppo, Guinea
  4. La signora Sona Traore SisayEducatore di giustizia sociale, decisore politico e leader, Liberia
  5. presenza. Emma Teofilo– Membro del Parlamento e Vice Ministro delle Comunicazioni e dell’Information Technology, Namibia
  6. La signora Shibukota Mwanawasa– consigliere politico del presidente, Zambia
  7. Gladys Wanga – Governatore della contea di Homa Bay,Kenya
  8. clrr. Moriah KD YeakulaAvvocato, femminista e attivista politica. Liberia
  9. La signora Fatou Jani Senghor– Fondazione per il Centro per i diritti e la leadership delle donne, Gambia
  10. presenza. Joyce Chitsulo– Membro della Camera dei Rappresentanti per la circoscrizione di Mwanza West. Tanzania
  11. presenza. Giovanna Mamumbi– Membro della Camera dei Rappresentanti per il collegio elettorale di West Harare. Zimbabwe
  12. La signora Chilandu Nakalima Chitangala– Sindaco di Lusaka, Zambia

Puoi leggere la loro biografia completa su: https://ejscenter.org/our-work/amujae-initiative/2023-amujae-leaders/

Informazioni sull’Ellen Johnson Sirleaf Presidential Center for Women and Development

L’Ellen Johnson Sirleaf Presidential Center for Women and Development (EJS Center) è stato istituito nel 2018 per essere un catalizzatore per il cambiamento politico e sociale in tutta l’Africa, contribuendo a sbloccare la sua forza latente più abbondante: le donne.

READ  Gli osservatori di Hong Kong animano un film d'animazione su una scena di protesta di un secondo

Il Centro EJS mira ad amplificare la voce delle donne e delle ragazze in tutte le sfere della vita aumentando la rappresentanza delle donne nei ruoli di leadership del servizio pubblico in Africa.

Attraverso una miscela unica di programmazione, advocacy, ricerca archivistica e mostre museali, il Centro EJS si sforza di diventare un’istituzione leader dedicata alla promozione e al sostegno dello sviluppo politico e sociale delle donne nel continente.

Attraverso il suo lavoro, l’EJS prevede di ascoltare più voci, sbloccare talenti e sbloccare leader per dare priorità alle aspirazioni delle donne. La sua missione è sostenere l’accesso delle donne ai più alti livelli di leadership e sfidare le barriere sistemiche all’avanzamento delle ragazze e delle donne.

In qualità di prima donna presidente democraticamente eletta in Africa, Ellen Johnson Sirleaf ha guidato la Liberia dal 2006 al 2018. Dopo essere stata riconosciuta a livello internazionale per la sua leadership, è appassionata di sostenere la prossima generazione di donne nella vita pubblica in tutto il continente.

Per maggiori informazioni visita:

www.ejscenter.org

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *