Sei paesi: la Francia mantiene la leadership

La Francia festeggia la quindicesima vittoria sull’Irlanda nel Campionato Sei Nazioni, a Dublino, il 14 febbraio 2021 Brian Lawless

A otto giorni dal suo convincente debutto in Italia, il quindicesimo in Francia lo segue con successo in Irlanda (15-13), il suo primo a Dublino da dieci anni, a mantenere la vetta del Campionato Sei Nazioni.

“C’è stata una lotta davvero agguerrita e penso che siamo davvero contenti di questo gruppo e dei nostri tifosi. È lo stato d’animo che ci permette di vincere questa partita. È stato molto, molto difficile su tutte le comunicazioni”, ha riassunto il capitano francese. Charles Olivon, autore della sua prima prova.

Il francese ha sicuramente vinto, ma la mancanza di un bonus in Irlanda consente al Galles di tornare al suo periodo di massimo splendore con nove punti. Tuttavia, gli azzurri restano in testa grazie ad una migliore media gol complessiva legata al cartone ottenuto in apertura di Roma (50-10).

Il XV di Leek ha abbattuto la Scozia (25-24) sabato a Murrayfield, con il bonus concesso grazie a una doppietta su muro di Lewis Reese Zamette. Il XV du Chardon aveva fatto scalpore nella prima giornata con la vittoria in casa contro l’Inghilterra (11-6), detentrice del titolo.

L’Inghilterra riprende la corsa battendo l’Italia (41-18), la squadra più debole del torneo, a Twickenham. Ma senza produrre prestazioni di alto livello.

Il torneo prenderà una pausa di due settimane. Prossimo appuntamento nel weekend del 27-28 febbraio con l’attraente Galles – Inghilterra a Cardiff. L’Irlanda, che non ha ancora vinto, andrà in Italia e la Francia ospiterà la Scozia.

READ  In che modo la pandemia Covid-19 ha cambiato le nostre pratiche sportive?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *