“Sei il truffatore del ladro” – Gayton Mackenzie critica Julius Malema

“Sei il truffatore del ladro” – Guyton Mackenzie sbatte Julius Malema

Il presidente della National Alliance e nuovo sindaco di Central Carrow Gayton Mackenzie ha criticato il leader della libertà economica Julius Malema per essere un ipocrita, definendolo un “burlone in un ladro”.

In una lettera aperta condivisa su Facebook, McKenzie ha affermato che Malema è un ladro che ha mandato in bancarotta l’ANC e il Limpopo, da cui proviene.

“La differenza tra me e te è che usi la politica per prendere soldi dai poveri. Io do soldi alla politica. Non cerco lavoro [in] Politica. Il mio nome non è nemmeno in nessuna lista. Ma stai cercando di arrivare in Parlamento a tutti i costi. Per la maggior parte della mia giovinezza, sono stato circondato da ladri e ladri. Ma tu sei il più grande ladro che abbia mai incontrato. Sei, davvero, il ladro nel ladro. L’ANC Youth League è fallita. Limpopo è fallito. Hai fallito tu stesso. Ora vuoi mandare in bancarotta il resto del Sud Africa”.

MacKenzie ha criticato Malema per essersi comportato come se fosse per il bene dei poveri, eppure vive sontuosamente, definendosi ironicamente un rivoluzionario. Ha aggiunto che definirsi un rivoluzionario è un insulto ai veri rivoluzionari come Patrice Lumumba e Thomas Sankara, che hanno combattuto onestamente per il popolo.

“Julius, tu ed io non siamo ‘ribelli’. Lo sappiamo entrambi. Facciamo entrambi acquisti negli stessi negozi Louis Vuitton e Gucci. Abbiamo entrambi orologi del valore di centinaia di migliaia. Indossiamo più soldi al polso di un minatore di Marikana tienilo tra le mani. Questa settimana hai avuto l’audacia.” Per dire che indossi Louis Vuitton “per ispirare i poveri”. Ma i poveri non ti tolgono nulla con abiti luminosi”.

Il sindaco di Central Karoo ha espresso riserve sulla nazionalizzazione di miniere e terre, affermando che non ci sarebbe alcuna garanzia di profitti.

Volete nazionalizzare le miniere, ma ciò richiederà ingenti somme di denaro pubblico per continuare, senza garanzie di profitto. Dovrai prendere i soldi di cui abbiamo bisogno ora per costruire case e scuole per i poveri, e dovrai giocare con questi soldi per costruire miniere. La nazionalizzazione non è un affare di legno”.

Leggi il messaggio completo qui.

READ  Vállalkozás: A magyar kormányszóvivő férjéé lett a legnagyobb cseh repülőgépgyártó

Articoli che potresti voler leggere:

Casper fa la doccia a Mzansi Nyovest di complimenti dopo essersi esibito al Cotton Festival


  • Come IHarare non perde mai le ultime notizie nel feed delle notizie dopo il nuovo algoritmo di Facebook

  • Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.