Secondo questo studio, le riserve globali sono enormi

Secondo questo studio, le riserve globali sono enormi
Un rapporto (ancora inedito) dell’US Geological Survey (USGS) rivela miliardi di tonnellate di idrogeno naturale sepolti in profondità nel sottosuolo. Un'osservazione che porta i geologi a prevedere una futura corsa all'oro!

Cinquemila miliardi di tonnellate di idrogeno naturale sono la quantità di idrogeno bianco che sarà presente nel sottosuolo! Questo è ciò che ha detto il ricercatore Indagine geologica degli Stati Uniti Geoffrey Ellis, all'incontro annuale dell'American Association for the Advancement of Science a Denver, sulla base di un rapporto (non ancora pubblicato) del suo Institute for Geological Research.

Scorte sufficienti per diverse centinaia di anni

Meglio ancora per lui Come affermato in Financial Times“,” Se la maggior parte dell’idrogeno è ancora di difficile accesso (o non lo sarà mai), la piccola percentuale che possiamo recuperare sarà comunque sufficiente a soddisfare la domanda stimata di 500 milioni di tonnellate per centinaia di anni. Dato l’enorme potenziale, il geologo e i suoi colleghi si aspettano nei prossimi anni una vera e propria “corsa all’oro”.

Fonte: fabbriche naturali di idrogeno della Terra. Utilizzato con il permesso di Science, da “Hidden Hydrogen”, Eric Hand,

Gli inizi di questa eccitazione sono già lì. In pochi mesi, le ricerche e le scoperte hanno fatto progressi sorprendenti: Francia, Albania, Australia, Stati Uniti… ogni settimana svelano nuovi titoli. Anche sul versante industriale sono iniziate grandi manovre. Tra questi, Coloma, una startup in cui Bill Gates ha investito 91 milioni di dollari, ha appena raccolto altri 245 milioni di dollari.

I paesi si stanno mobilitando anche per diventare i nuovi re dell’idrogeno (se non possono essere i re del petrolio). Gli ultimi sono gli Stati Uniti, che hanno stanziato una sovvenzione iniziale di 20 milioni di dollari per tecnologie per misurare e produrre idrogeno naturale. Da parte francese, Emmanuel Macron ha anche promesso di fornire i mezzi necessari per discutere la questione.

 

READ  immagine. Un cielo dai colori incredibili, vi spieghiamo il fenomeno che fa arrossare il paesaggio

Meccanismi noti per la formazione di sacche di idrogeno naturali

I meccanismi di formazione dell'idrogeno bianco vengono ora migliorati e quindi sono note le posizioni dei buchi. I geologi ora credono che l’idrogeno sotterraneo venga generato in grandi quantità quando i minerali ricchi di ferro reagiscono con l’acqua. La sfida principale che resta ai pionieri di questa corsa all’idrogeno è principalmente quella di controllare le trivellazioni a grandissime profondità (diversi chilometri), ma anche di sviluppare tecnologie di “raffinazione” efficienti ed economicamente sostenibili.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *