NASA / Jet Propulsion Laboratory / Arizona – Europe Press

Un cratere su Marte che ricorda una faccina sorridente ha subito dei cambiamenti tra il suo aspetto attuale e quello che ha fatto dieci anni fa, quando l’orbiter MRO della NASA lo scoprì.


Scritto da Europa Press

Mercoledì 27 gennaio 2021 alle 12:56

NASA / Jet Propulsion Laboratory / Arizona – Europe Press

Madrid, 27 anni (stampa europea)

Un cratere su Marte che ricorda una faccina sorridente ha subito dei cambiamenti tra il suo aspetto attuale e quello che ha fatto dieci anni fa, quando l’orbiter MRO della NASA lo scoprì.

Due immagini di “Happy Face Crater” catturate dalla videocamera HiRISE HD, una nel 2011 e l’altra nel 2020, intorno alla stessa stagione, mostrano differenze di colore dovute a diverse quantità di brina brillante su uno sfondo rosso più scuro.

Le caratteristiche delle “macchie” sulla calotta polare sono dovute alla sublimazione del biossido di carbonio da parte del sole in questi schemi circolari, secondo un rapporto del team HiRISE sul loro sito web dell’Università dell’Arizona. Nove anni di questa erosione termica hanno allargato la “bocca” del viso. Il “naso” consisteva in due depressioni circolari nel 2011 e nel 2020 le due depressioni sono cresciute e si sono fuse.

READ  Riunione: soleggiato al mattino, più umido nel pomeriggio in direzione sud

La misurazione di questi cambiamenti nel corso dell’anno marziano aiuta gli scienziati a comprendere e rimuovere le precipitazioni annuali del gelo polare e l’osservazione di questi siti per lunghi periodi ci aiuta a comprendere le tendenze climatiche a lungo termine sul Pianeta Rosso.

le notizie

Più nuovo di Nella tua posta …

Caricamento in corso…

Dai un’occhiata al seguente articolo