Potrebbe esserci meno acqua liquida su Marte di quanto si pensasse in precedenza

Ci sono buone prove di delta dei fiumi osservabili e recenti misurazioni effettuate su Marte indicano che l’acqua liquida è fluita su Marte miliardi di anni fa.

Marte probabilmente contiene meno acqua sotto forma di salamoia, una miscela di acqua e sale più resistente all’ebollizione, al congelamento e all’evaporazione.

Gli scienziati dell’Arkansas Center for Space and Planetary Sciences suggeriscono che Marte ha meno acqua liquida di quanto si pensasse in precedenza. Gli scienziati hanno concluso studiando i dati combinati sui tassi di evaporazione della salamoia con il modello di circolazione meteorologica globale per il pianeta.

I dati raccolti hanno permesso loro di creare mappe planetarie di dove è più probabile che si trovino le salamoie.

Tutti i cambiamenti di fase importanti nei liquidi – congelamento, ebollizione ed evaporazione – sono stati presi in considerazione per esaminare tutte le proprietà contemporaneamente, piuttosto che una per una. Quindi hanno costruito mappe tenendo a mente tutti questi processi.

La ricercatrice Rachel Slank sta lavorando con la Mars Chamber dell’Università. Foto di Whit Pruitt, University Relations

Vincent Schefferer, professore associato e primo autore di uno studio pubblicato sul Journal of Planetary Sciences, Egli ha dettoE il “Ciò indica che studi precedenti potrebbero aver sovrastimato il tempo di permanenza delle soluzioni saline sulla superficie in un’atmosfera marziana fredda, sottile e secca. La conclusione più importante è che se non si prendono tutti questi processi insieme, si sovrastima sempre la stabilità delle salamoie. Questa è la realtà della situazione “.

È probabile che le condizioni favorevoli per la salamoia stabilizzata sulla superficie del pianeta si trovino alle latitudini settentrionali medio-alte e ai grandi crateri da impatto nell’emisfero meridionale. In terreni poco profondi, si possono trovare salamoie vicino all’equatore. “

“Nella migliore delle ipotesi, le soluzioni saline possono essere presenti fino a 12 ore al giorno. In nessun luogo la soluzione salina è stabile per un’intera giornata. Marte. “

Riferimento alla rivista:
  1. Vincent F. Schefferer et al. La stabilità temporale e geografica globale dei sali sull’attuale Marte, Journal of Planetary Sciences (2020). DOI: 10.3847 / BSJ / ABBC14
READ  Gli astronomi confermano un esopianeta con un'orbita davvero strana, un po 'come' Planet Nine '

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *