Perché così tante missioni cercano di sbarcare sulla Luna?

Perché così tante missioni cercano di sbarcare sulla Luna?

Sessant’anni fa ebbe luogo una vera e propria corsa alla luna tra l’Unione Sovietica e gli Stati Uniti, culminata con i sei sbarchi Apollo tra il 1969 e il 1972. Poi le acque si sono calmate: non c'era più una base lunare, e nemmeno un'altra missione sulla Luna per molto tempo. un periodo.

Il nostro satellite è rimasto un oggetto scientificamente interessante, tuttavia negli anni '90 sono state avviate alcune missioni lunari, come quella sulla luna americana Clementine nel 1994. A poco a poco si sono aggiunti altri attori: il Giappone (Hiten nel 1990 e poi Kaguya/Selene nel 2007). , Europa (SMART-1 nel 2003), Cina (Chang'e 1 nel 2007) e India (Chandrayaan nel 2008). Tuttavia, questi erano orbiter: satelliti che orbitano attorno alla Luna e la studiano da lontano.

D'ora in poi, i lander saranno al centro dell'attenzione… Il Giappone sabato è diventato il quinto paese ad atterrare con successo sulla luna, ma il suo modulo rischia di rimanere presto senza energia a causa di un problema al pannello solare. Questa è un'opportunità per valutare i compiti che compongono questa “corsa verso la luna” e capire perché il nostro satellite attira l'attenzione.

Nella missione giapponese SLIM, questo rover LEV è stato schierato sulla superficie lunare (rappresentazione artistica).

Il segnale di partenza per questa nuova corsa verso la luna è stato dato nel 2007 con Premio Google X (Il settore privato ha influenzato il settore spaziale a partire dagli anni 2000.) Questa iniziativa è stata una ricompensa per il primo attore privato a sbarcare sulla Luna. Cinque squadre sono state selezionate per qualificarsi come finaliste, ma quando la competizione si è conclusa nel 2018, nessuna ce l'aveva fatta. Tuttavia, due razzi sono stati lanciati con un certo ritardo: il razzo israeliano Beresheet è stato lanciato nel 2019, e il razzo giapponese Hakuto-R è stato lanciato alla fine del 2022… purtroppo senza successo. Era l'inizio, ma non era la fine. Diamo un'occhiata alla situazione attuale.

La NASA, protagonista nelle missioni pubbliche e private

Da parte americana, il programma lunare è multiforme. Innanzitutto c'è il programma della NASA, attualmente chiamato Artemis, che dovrebbe riportare gli astronauti sulla Luna. Ha subito diversi ritardi, a causa del razzo SLS… per non parlare dei finanziamenti insufficienti o di vari superamenti, il che significa che Artemis I, una missione senza equipaggio, è stata lanciata solo nel 2022, e Artemis II (una missione con equipaggio attorno alla Luna) è appena stato lanciato, è stato posticipato al 2025 e Artemis III (una missione con equipaggio con atterraggio) non raggiungerà la Luna prima del 2026. Da notare che europei e canadesi partecipano a questo programma. Artemis è anche il nome di accordi internazionali non vincolanti che riuniscono 23 paesi, per lo più americani ed europei, che definiscono le “regole” per le future attività lunari.

READ  Gli scienziati possono rintracciare il tuo DNA nell'acqua, nella sabbia e persino nell'aria

Leggi anche: Fascicolo : Invio di esseri umani sulla luna

allo stesso tempo,Iniziativa CLPS (Servizi commerciali di carico utile lunare). Siamo qui per vedere le imprese private (14 mesi) nello sviluppo di merci sotto la pioggia solare e consistono in un importo di 2,6 miliardi fino al 2028. Non è necessario relativizzare questo strato “privato”: per quanto riguarda lo sviluppo Nuovo spazio All’inizio del millennio lo slancio privato era fortemente sostenuto dal denaro pubblico.

Quest'anno CLPS sta dando i suoi frutti. Astrobotic ha appena lanciato Peregrine l'8 gennaio 2024, ma questa sonda non atterrerà dopo che un problema al carburante ha provocato un'esplosione. Anche Astrobotic dovrebbe inviare il rover Fibra della NASA Alla fine del 2024. Intuitive Machine lancerà le sue missioni a febbraio e nel giro di pochi mesi Nova-Cmentre Firefly verrà lanciato a breve Missione Fantasma Blu.

La navicella spaziale VIPER della NASA è in fase di test allo SLOPE (Simulated Lunar Operations Laboratory).
La navicella spaziale VIPER della NASA è in fase di test allo SLOPE (Simulated Lunar Operations Laboratory).

Altre missioni sono previste nei prossimi anni. Punto in comune: c'è sempre una nave cargo della NASA, di natura più scientifica, ma a volte integrata da carichi speciali. Ad esempio, Peregrine ha preso le ceneri umane… con grande sgomento Navajo che protestarono contro la profanazione della luna (La NASA ha detto loro che il settore privato fa quello che vuole.)

Infine, Musk sta sviluppando il suo programma, dove sarà prevista “presto” una piccola visita turistica per il miliardario Maezawa…

China e la serie Chang'e esplorano gli aspetti visibili e nascosti della Luna

Da parte cinese, Programma lunare Prende il nome dalla dea associata al nostro satellite, Chang'e. Progredendo lentamente ma inesorabilmente: Chang'e-3 atterra sul lato visibile nel 2013, Chang'e-4 atterra sul lato lontano nel 2019, Chang'e-5 restituisce un campione del lato visibile nel 2020 e Chang'e -6 Farà lo stesso con il lato nascosto quest'anno. Avremo poi Chang'e-7 per verificare le “risorse” disponibili sul versante antartico e Chang'e-8 per prepararsi al loro utilizzo in loco. I lander con equipaggio seguiranno negli anni ’30.

READ  Gli astronomi hanno scoperto un buco nero in eruzione che si estende 16 volte la luna piena nel cielo

Nota: anche la Cina sta portando avanti un accordo internazionale mirato a questo scopo “Stazione Internazionale di Ricerca Lunare” Con Russia, Venezuela, Sud Africa, Pakistan, Azerbaigian, Bielorussia ed Egitto come partner.

L’India è il quarto paese ad essere atterrato con successo sulla Luna

Se l’India firmerà gli accordi Artemis, avrà un proprio programma lunare. Là La sonda Chandrayaan-3 atterra nel 2023, portando a grandi festeggiamenti – E parecchi Rilancio politico da parte del Primo Ministro ! Il seguito si chiama LUPEX (Missione di esplorazione del polo lunare)una missione prevista per il 2026 con raccolta di campioni lunari e analisi in situ.

Ci sono ancora giocatori importanti. La Russia, innanzitutto, che però sta un po' perdendo slancio. Dopo una pausa di 47 anni.Lander Luna 25 È stato un fallimento nell'agosto 2023 eVeicolo spaziale Luna 26 Non arriverà prima del 2027.

Quest'anno ci sarà anche un nuovo test per la sonda giapponese Hakuto-R, dopo che A Fallimento durante la fase di avvicinamento dell'atterraggio sul suolo lunare alla fine di aprile 2023.

Perché tutta questa avidità?

Pertanto, nei prossimi mesi e anni una serie di missioni sbarcheranno sulla Luna. È legittimo chiedersi perché…

Qui entrano in gioco diversi aspetti, il primo dei quali è ovviamente l’aspetto scientifico: Il nostro satellite naturale conserva ancora alcuni segreti, quindi c'è ancora molto da studiare lìMeglio, ovviamente, farlo sul posto (usando un lander) piuttosto che da lontano (usando un orbiter). Ma siamo chiari: il progresso delle conoscenze di base non dà molto, anche se la scienza spesso serve da scusa. L'interesse privato in questo ambito è soprattutto quello di far pagare dei compensi ai laboratori scientifici che desiderano inviare le loro missioni.

Il secondo aspetto: l’orgoglio nazionale. Come è successo negli anni '60, molti paesi e leader aziendali gonfiano il petto… La luna appare qui come un trofeo, che tutti bramano.

Terzo obiettivo: il turismo. Il miliardario giapponese Maezawa sarà il primo di loro, e probabilmente non l'ultimo… Resta chiaramente da vedere se questa cosa sarà redditizia nel lungo periodo, l'effetto novità si esaurirà rapidamente e il numero di clienti facoltosi rimarrà Basso.

READ  Le autorità annunciano un clima "più favorevole" per le operazioni di soccorso

Luna, nuova miniera El Dorado?

Infine, c'è ovviamente l'attrazione principale: le risorse lunari… Allora cosa c'è di così prezioso nella Luna?

Leggi anche: Chi possiede Marte, la Luna e le loro risorse naturali?

Elio-3, a Isotopi dell'elio che possono essere molto utili nelle centrali elettriche a fusione nucleare. Unico problema: per estrarlo in grandi quantità bisognerebbe ribaltare quasi tutta la superficie della Luna, deformandola per sempre, e non esiste ancora una centrale elettrica di questo tipo (solo prototipi come ITER, La fusione viene controllata al massimo per 10 minuti).

Quindi, ci sono diversi elementi chimici, ma a questo livello gli asteroidi metallici sono molto più interessanti, nel giorno in cui padroneggiamo l'estrazione spaziale (il che è lungi dall'essere il caso). Infine, il ghiaccio d'acqua è presente soprattutto nei luoghi freddi, nei crateri mai illuminati dei poli lunari, il che spiega perché tante missioni sono dirette verso questi poli.

Sottoponendola all'elettrolisi, recuperiamo ossigeno e idrogeno da quest'acqua. L'ossigeno potrebbe essere utile agli astronauti sul posto, ma ricordate che nessuna base è stata ancora finanziata, solo lì Progetti lungi dall'essere concreti al 100%.. Entrambi i composti potrebbero anche essere utilizzati come carburante per missili, il che potrebbe essere utile Aziende che costruiscono e lanciano satelliti dalla Luna – Anche qui, poiché non esiste ancora una base lunare, questo tipo di progetti (fabbrica, base di lancio) sono attualmente fantascienza. Infine viene menzionata una “stazione di servizio” su un'autostrada spaziale, ma ovviamente valgono le stesse avvertenze. Insomma, nella migliore delle ipotesi, lo sfruttamento delle risorse lunari dovrebbe essere considerato in un periodo molto lungo, e certamente non nei prossimi anni.

Sembra interessante menzionare in questo contesto un ultimo aspetto: queste risorse lunari possono essere definite non rinnovabili. In effetti, l’elio-3 e l’acqua si sono accumulati nel corso di miliardi di anni, quindi ci vorrà molto tempo prima che i venti solari e le comete sostituiscano ciò che può essere sfruttato. Quindi la domanda è: sarebbe una buona idea ripetere sulla Luna ciò che abbiamo fatto sulla Terra?

Leggi anche: Spazio per tutti…o solo per pochi?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *