Pallamano Francia Italia Femminile: 50-16

Pallamano Francia Italia Femminile: 50-16
Chloe Valentini ha segnato 9 gol contro l’Italia (foto FFH/Icon Sports)

La squadra francese di pallamano femminile ha ottenuto una schiacciante vittoria sull’Italia (50-16) mercoledì sera al Palaisium di Villeneuve d’Ascq, durante la prima partita di qualificazione a Euro 2024. In un’atmosfera giovane e allegra, la Squadra Blu ha trascorso una bella serata allenamento contro una squadra molto difficile. I transalpini sono deboli. Stabiliscono un nuovo record di gol segnati nelle competizioni ufficiali, deliziando i tifosi di Villeneuve.

L’evento è passato leggermente inosservato il giorno dopo la Coppa del mondo di rugby a Lille e prima della sfida di calcio Francia-Scozia della prossima settimana. Ma mercoledì Villeneuve-d’Asc ha accolto una terza squadra francese: la squadra di pallamano femminile. Semplicemente i Campioni Olimpici Azzurri di Tokyo! Era in occasione delle qualificazioni a Euro 2024. Il palazzo, solitamente riservato al basket, questa volta è servito come sede per l’evento di pallamano femminile tra Francia e Italia, che si è svolto a metà settimana.

In questa occasione, i rappresentanti dei club dell’Hauts-de-France sono stati invitati ad assistere a questa prima partita della squadra femminile francese del nord. E naturalmente per questa partita ufficiale erano esauriti 1.500 posti al Palacium. Nel primo raduno internazionale di questa stagione olimpica, I Blues avevano sede a Dunkerque. Si sono formati durante la settimana presso la Dewerdt Hall, sede dell’USDK.

Scout prima delle partite

Era anche una forma particolare di esplorazione. Come sappiamo, le fasi finali dei tornei olimpici di pallamano si svolgeranno a Villeneuve d’Ascq, allo Stadio Pierre Maurois, in un’arena coperta, ovvero da 27.000 posti. Ma c’è una bella differenza con il “piccolo” palazzo situato a tre chilometri di distanza.

L’atmosfera prima della partita con i due inni nazionali.

Dietro i ‘Blues’ c’era un pubblico entusiasta e piuttosto giovanile, vestito tutto di bianco per questa partita contro la Squadra Azzurra. L’inizio brillante della partita della Francia contro le oscure italiane ha alzato subito il volume. Similmente a Chloe Valentini (9 gol), eletta giocatrice della partita, i tricolori hanno segnato su quasi ogni recupero di palla. Il divario si allarga inesorabilmente: 13-2 dopo 10 minuti; 22-4 nel giro 20; E infine 29-9 al riposo. La differenza di livello tra la campionessa olimpica e la 24esima nazione europea nella pallamano femminile è stata molto ampia.

READ  Dombrowski in vetrina, grandi nomi all'attacco, nuovo leader De Marchi ... rivivi i momenti salienti della Fase IV

Dopo questa strage, il secondo tempo inizia con un punteggio inferiore. Eppure… le francesi, superiori in velocità e tecnica, vincono tutti i loro duelli. Se si può parlare di duello… In panchina, il tecnico Olivier Krumbolz non si intromette mai, mentre i suoi giocatori dominano, in quella che sembra una semplice sfida tecnica. Ma i tifosi sono felicissimi di questo torrente di gol. Ci ritroviamo a sperare di raggiungere un record battuto: quella vittoria nella partita tra Francia e Australia 46-7 ai Mondiali 2019. Soprattutto perché Hatado Saku (10 parate) mostra la stessa efficienza nei gol di Laura Glauser (9 parate) in obiettivi. Primo tempo.

Disco di Ramsey

Il differenziale di punti (+39) non sarà battuto. Il numero totale dei gol raggiunti, invece, è pari a 50, gol segnati nei secondi finali. La squadra francese ha sconfitto l’Italia 50-16 Al termine di una partita pericolosa fino alla fine.

Francia-Italia pallamano femminile
I giocatori di entrambe le squadre si uniscono a October Rose (Foto FFH/Icon Sports)

Sabato i campioni olimpici sperano di confermare questo buon inizio vincendo in Lettonia, che non dovrebbe porre problemi. Ora aspettiamo il loro arrivo dopo dieci mesi a Villeneuve d’Ascq. Ma questa volta sarà allo Stade Pierre Maurois, nelle competizioni più belle.

Foglio della partita

FranciaItalia: 50 – 16 (29-9)
Palazzo Villeneuve d’Ascq – 1.500 spettatori
il recensore: Y. Schulze (Lussemburgo) e S. Martens (Belgio)

Francia
Guardiani:
Glauser (9 parate / 19 tiri, di cui 0/1 dal dischetto) – Sakho (10 parate da 17 tiri, di cui 2/3 dal dischetto)

Nokande (3/3) – Toblanc (8/9) – Valentini (11/9) – C-Lasource (5/7) – Chambertin – Circean-Augulin (2/3 compreso rigore 0/1) – Philips ( 2/ 2) – Horacek (3/3, inclusi 2/2 di rigore) – Fuba (2/2) – Nze-Minko (8/10) – Granier (3/6) – Bouquetet (2/3) – Grandvaux ( 2/ 2) ) – Abdul Salam (1/2) allenatore: Olivier Krumbolz
Eccezioni temporanee: Nze Mincu (11′), C LaSource (20′), Chambertin (53′)

READ  WRC: Ogier già con un buon vantaggio in Italia! - LeMag Sport Auto

Italia

Guardiani: Lucchin (1 parata / 15 tiri) – Rossignoli (1 parata / 8 tiri, incluso 1/1 rigore) – Cabrini (4 parate / 33 tiri, incluso 0/2 rigore)

Dalla Costa (1/4) – Rossomando (2/3 di cui 1/2 penna) – Squiziato – Mangoni (1/2) – P. Egianrua (4/7) – Gilardi (2/2 di cui 2/2 penna) ​​- Loretti Matos (0/2 incluso 0/1 rigore) – Manojlovic (4/8) – S. Ejianrua – Gislimberti (0/2) – Papo – Djogap Tenguem (1/6) – Barboso (1/3) allenatore: Giuseppe Tedesco
Eccezioni temporanee: Gislimberti (14′) Barbuso (21′)

reazioni

Olivier Krumholz, allenatore della nazionale francese. ” Sono soddisfatto di quello che abbiamo prodotto, anche se la concorrenza non è stata grande. Abbiamo fatto una buona partenza, stabilendo un ottimo ritmo nelle parate del portiere. Abbiamo attaccato forte in contropiede con Estelle e Chloe che controllavano il ritmo del gioco.

Video sportivo Daily Motion 59/62. Olivier Krumholz dopo la partita di pallamano femminile tra Francia e Italia

Estelle Nze Minko, Capitano:Dovevamo restare molto seri e sapevamo come farlo per rendere la partita facile. È sempre bello giocare in un’atmosfera del genere, soprattutto perché puoi divertirti e divertirti segnando gol e correndo. Di solito è il tipo di partita con cui puoi farla franca se sei nella media, ma abbiamo evitato la trappola.

Chloe Valentini è la giocatrice della partita. “Non sono le partite più emozionanti, ma è sempre un piacere incontrare di nuovo i nostri fan e dare vita a un grande spettacolo. Sappiamo che torneremo qui per i Giochi, ma c’è già stato un Campionato del mondo e vogliamo prepararci per Quindi stasera è tutto positivo, tutti quanti”. Segna un gol. »

Trovate le interviste con Estelle Nzé Minko e Chloé Valentini su Dailymotion SPORTS 59/62.

READ  Il Veneto guarda al pattinaggio di velocità - Sport & Società - Kevin Bernardi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *