OmniVision lancia il sensore di immagine OV50A: risoluzione 50MP, dimensioni pixel 1,0μm – Attrezzature fotografiche

OmniVision Technologies ha annunciato il sensore di immagine mobile OV50A, che ha una risoluzione di 50 milioni di pixel e una dimensione dei pixel di 1,0 μm.Il sensore ha una dimensione di 1 / 1,5 pollici e supporta l’autofocus con rilevamento a quattro fasi (QPD) e la tecnologia di montaggio su chip. QPD può migliorare il calcolo della distanza, ha un autofocus più veloce e offre prestazioni migliori in condizioni di scarsa illuminazione.

essere capace di:

L’evento a tema “Warm Cloud” su Alibaba Cloud – 30 milioni di sostegno aiutano le PMI a superare il freddo inverno

L’azienda ha indicato che, a differenza delle soluzioni PDAF per lenti fini e semimaschera che indicano solo il 3 ~ 6% dei dati di rilevamento di fase, QPD può ottenere 2 × 2 (100%) autofocus a rilevamento di fase (PDAF) sull’array di immagini globale.

In combinazione con la soluzione QPD Color Filter Matrix, OV50A può anche migliorare la qualità dell’immagine delle principali fotocamere grandangolari e ultra grandangolari negli smartphone di punta di fascia alta.

Il direttore marketing di OmniVision, Arun Jayaseelan, ha dichiarato: Negli ultimi anni, scattare foto è diventato intelligentecellulareUno dei principali punti di forza di una fotocamera SLR, ha ridotto costantemente il divario di esperienza con la SLR.

Ora, la tecnologia autofocus QPD può fornire agli smartphone prestazioni di autofocus paragonabili a quelle delle fotocamere DSLR.

OmniVision ritiene che il sensore di immagine OV50A abbia una dimensione dei pixel di 1,0 μm e possa scegliere di passare da guadagni alti a bassi, offre le migliori prestazioni di imaging in condizioni di scarsa illuminazione della sua classe e ha le stesse ottiche del primo 1 / 1,5 dell’azienda. Sensore portatile avanzato pollici. Supporto formato.

READ  Categorie, armi e agenti del Battle Pass della stagione 2 della Guerra Fredda di Black Ops

2.jpg

Inoltre, il sensore supporta 2/3 di esposizioni discontinue per migliorare la temporizzazione HDR, insieme al guadagno di commutazione selettiva, e può ottenere il miglior equilibrio tra qualità dell’immagine in condizioni di scarsa illuminazione e gamma dinamica elevata.

Per i progettisti mobili, le funzionalità di cui sopra offrono loro maggiore flessibilità in modo che possano creare contrasto tra aree chiare e scure in qualsiasi scena, quindi scegliere la migliore soluzione HDR.

È stato riferito che OV50A si basa sul processo del chip PureCel Plus-S impilato di OmniVision, integra la matrice del filtro colore QPD su chip e il demosaicizzazione a livello hardware, può migliorare notevolmente le prestazioni AF, fornire un output Bayer di alta qualità 50 MP o video 8K a il tempo reale.

Allo stesso tempo, il sensore supporta l’unione con i pixel adiacenti per portare 4 volte la sensibilità delle immagini da 12,5 megapixel o l’uscita video 4K2K. Durante l’anteprima e il processo di imaging, può produrre prestazioni equivalenti alla dimensione dei pixel di 2,0 μm.

In breve, in entrambi i casi, il sensore di immagine portatile OV50A può catturare costantemente immagini di alta qualità. Oppure, con una risoluzione di 12,5 megapixel / commutazione rapida della modalità, è possibile ottenere due volte il ritaglio digitale e lo zoom.

In termini di formato di output, OV50A supporta foto da 50 MP / video 8K. Il frame rate può essere fino a 30 fps con messa a fuoco automatica QPD e 60 fps in modalità 12,5 MP.

Video 4K2K @ modalità autofocus QPD è 90 fps o 1080p @ 240 fps / 720p a 480 fps. Le opzioni di cui sopra possono ottenere una tripla uscita fino a 3,5 Gbps tramite l’interfaccia del sensore CPHY MIPI.

READ  Parco tecnologico integrato a Visakhapatnam

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *