NRL Team Newcastle Knights inviato al test per COVID-19

Tutto il Newcastle NRL La squadra e lo staff tecnico sono stati inviati per i test COVID-19 e il club ha ordinato loro di autoisolarsi.

A partire da lunedì sera, i Knights non hanno avuto casi positivi, ma hanno invece raccomandato a tutti i giocatori e allo staff di fare il test e di attendere un risultato negativo a causa dei crescenti assembramenti nell’area di Newcastle.

Non è chiaro che nessun giocatore abbia frequentato il pub Argyle House o qualsiasi altro luogo di interesse, ma il club ha affermato di voler adottare un approccio proattivo nel caso in cui qualcuno della squadra fosse entrato in stretto contatto.

Il club spera di tornare ad allenarsi il prima possibile prima che i giocatori e lo staff vadano per le vacanze di Natale lunedì prossimo.

Arriva quando i Wests Tigers hanno confermato che torneranno ad allenarsi mercoledì dopo che un allenatore è risultato positivo al COVID-19 la scorsa settimana.

Tutti i giocatori e lo staff sono stati inviati per i test quando l’allenamento di giovedì è stato annullato a causa del fatto che erano stati in stretto contatto.

Mentre Josh Aloiai di Manly è risultato positivo al COVID-19 durante la bassa stagione per costringerli a cancellare il loro incontro di boxe con l’ex Sharks Paul Gallen, questo è stato il primo esempio di un caso positivo in un ambiente di allenamento della NRL.

READ  Ja til fotballstart med publikum – VG

Sia l’allenatore che tutti i giocatori sono stati completamente vaccinati.

Tutti i giocatori dei Tigers hanno risposto con test negativi dopo che gli è stato ordinato di isolarsi tra i timori della diffusione del virus tra il resto della squadra di Michael Maguire.

Il caso positivo e la successiva interruzione significano che i Tigers possono ora scegliere di estendere la loro pre-stagione alla prossima settimana.

Il club aveva originariamente previsto di concedere ai giocatori del tempo libero da venerdì, ma l’impatto sul programma dovuto al caso positivo potrebbe spingere i loro allenamenti nella settimana di Natale.

Con gli attuali protocolli NRL, i giocatori che sono completamente vaccinati possono condurre una vita normale, mentre coloro che non hanno ancora ricevuto una doppia pugnalata rimangono soggetti a rigide linee guida sulla biosicurezza.

I giocatori dovranno comunque sottoporsi a regolari test COVID-19 per rimanere al passo con eventuali potenziali focolai, ma solo pochi giocatori sono stati vaccinati.

L’NRL deve ancora confermare i suoi protocolli COVID per la stagione 2022, ma nella maggior parte degli altri sportivi i giocatori sono stati messi da parte e messi in isolamento.

Sia lo Sheffield Shield che la A-League di cricket hanno adottato questo approccio nelle ultime settimane.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *