Nintendo afferma che il tempo tra l’annuncio e il lancio di Switch è stato un “caso speciale”

Nintendo afferma che il tempo tra l’annuncio e il lancio di Switch è stato un “caso speciale”
Foto: Zion Grassl/Nintendo Life

La traduzione ufficiale di Domande e risposte finanziarie di Nintendo Per quanto riguarda le cifre rilasciate di recente, sono ora disponibili per la visualizzazione online, con il presidente dell’azienda, Shuntaro Furukawa, che discute del tempo intercorso tra l’annuncio di Switch e il suo rilascio, suggerendo che lo stesso potrebbe non valere per le console in futuro.

Questo deriva dall’ultima domanda nel briefing, in cui a Furukawa è stato chiesto se vedesse il divario tra l’annuncio di Switch (originariamente rivelato come “NX” nel marzo 2015) e il lancio (marzo 2017) come un successo in termini di marketing della console. In risposta, Furukawa descrive il tempo che intercorre tra i due come un “caso speciale”, prima di sottolineare che questo non è necessariamente il periodo di tempo che la società applicherà in futuro.

Quando abbiamo annunciato il nostro ingresso nel business mobile in quel momento, dovevamo far sapere alla gente che Nintendo avrebbe continuato a concentrarsi sul business delle piattaforme di videogiochi dedicate come fulcro della nostra attività.
un lavoro. Quindi, penso che la tempistica dell’annuncio di Nintendo Switch sia stata un caso speciale.

Forniremo informazioni tempestive su hardware e software per ciascun prodotto e ci impegneremo a raggiungere un’ampia gamma di consumatori.

Per essere chiari, questa non è una conferma di quando verrà rilasciata la prossima console di Nintendo, né quanto tempo possiamo aspettarci di aspettare tra il suo annuncio e il lancio. Tuttavia, è interessante notare che la società non sembra vedere la timeline iniziale di Switch in quanto tale IL Un modo per commercializzare nuovi dispositivi d’ora in poi.

READ  Android 12L: il modo migliore per aprire il calendario a colpo d'occhio

Altrove, al presidente di Nintendo è stato chiesto se vede il numero crescente di utenti Switch nel gioco annuale come una ragione per non rilasciare una nuova console. Sebbene Furukawa affermi che i numeri non influenzeranno la decisione dell’azienda di rilasciare nuovo hardware, il suo obiettivo rimane quello di “preservare ed espandere l’uso di Nintendo Switch”:

Non crediamo che il raggiungimento di un certo numero di utenti di gioco annuali significhi che non sia necessario un rilascio della piattaforma di nuova generazione. Non posso dire nulla di specifico sulla piattaforma next-gen in questo momento, ma lavoriamo sempre su diversi progetti che mirano al futuro chiedendoci che tipo di proposta divertente possiamo fare che possa fornire intrattenimento nuovo e unico.

Com’era prevedibile, non c’è stata alcuna parola su ciò che sarà il prossimo in termini di console dal Q&A, ma il suggerimento di cui sopra verso “intrattenimento nuovo e unico” ci ha fatto speculare su ciò che potrebbe essere comunque in lavorazione.

Assicurati di controllare Domande frequenti complete sul sito Web di Nintendo Per vedere anche i pensieri di Furukawa sugli argomenti di cui sopra film Marioestendere la portata dell’IP aziendale e altro ancora.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *