Microsoft aggiunge l’opzione per cambiare il browser predefinito in modo semplice dopo aver ricevuto critiche

Microsoft ha invertito un file Modifiche a Windows 11 che hanno reso più difficile cambiare browser predefinito. Ora, gli utenti che preferiscono Chrome, Firefox o altri browser possono modificare le impostazioni predefinite premendo un pulsante.

I cambiamenti sono stati appuntito Di Rafael Rivera, sviluppatore dell’app per il controllo del volume di Windows EarTrumpet, all’inizio della scorsa settimana ed è stato il primo menzionato di il bordo.

Perché ci interessa. Un riflesso del browser predefinito di Microsoft mostra che sta prestando attenzione al feedback e alle critiche che ha ricevuto da quando ha iniziato a imporre Edge agli utenti. È interessante notare che ha difeso la sua decisione di rendere più difficile il passaggio ai browser predefiniti affermando che si trattava “dell’implementazione del feedback dei clienti per personalizzare e controllare le impostazioni predefinite a un livello più granulare”. Tuttavia, sembra che le critiche abbiano finalmente convinto l’azienda a rendere Windows 11 più user-friendly.

Questo cambiamento arriva in mezzo a un tumulto per la sua decisione di annettere Richieste del browser che cercano di convincere gli utenti a non scaricare Chrome. Questa riflessione è un buon promemoria del fatto che le persone apprezzano ancora la scelta rispetto alla convenienza nelle loro esperienze di ricerca.

il problema. Windows 11 originariamente impostava Edge come browser predefinito e rendeva difficile per gli utenti passare a un browser diverso. Questa versione ha anche impedito alle app di terze parti di aggirare l’impostazione.

A meno che gli utenti di Windows non si ricordassero di aver selezionato la casella “Usa sempre questa app” dopo aver installato un nuovo browser, coloro che in seguito volevano un’altra impostazione predefinita dovevano modificare le singole estensioni di file o i gestori di protocollo: un flusso di lavoro più noioso che aumentava le probabilità che Edge rimanesse l’impostazione predefinita. alcuni casi.

READ  Rolls-Royce sta costruendo piccoli reattori nucleari con un nuovo progetto da 546 milioni di dollari che cerca di generare energia più pulita

Aaron Woodman, General Manager di Windows Marketing presso Microsoft, ha confermato che questi nuovi cambiamenti erano destinati in una dichiarazione a il bordo: “Abbiamo semplificato la capacità di Windows Insider di impostare il ‘browser predefinito’ per le app che si registrano per HTTP:, HTTPS:, .HTM e .HTML.”



Circa l’autore

Cory Patterson è editore presso MarTech e Search Engine Land. Con un background in SEO, content marketing e giornalismo, copre le notizie del settore SEO e PPC per aiutare i marketer a migliorare le loro campagne.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *