Microsoft aggiorna Teams per una collaborazione online più rapida

Microsoft aggiorna Teams per una collaborazione online più rapida

Martedì Microsoft ha presentato in anteprima nuove funzionalità per la sua piattaforma di collaborazione, Teams, tra cui tempi di apertura delle app più rapidi, un nuovo design dell’interfaccia, notifiche dell’account multi-tenant, accesso con codice QR per hot desk e interoperabilità con i dispositivi Cisco Webex.

Il gigante della tecnologia ha svelato le funzionalità alla conferenza Enterprise Connect per le comunicazioni e la collaborazione a Orlando, in Florida.

Derek Snyder, Senior Director di Microsoft Teams, ha rivelato il nuovo Microsoft Teams, disponibile per l’anteprima pubblica dal 27 marzo. Apri l’app per mostrare un tempo di caricamento più rapido e un’estetica incolore rimasterizzata.

“Abbiamo chiesto ai nostri designer di abbassare un po’ il viola e abbiamo un’interfaccia molto più pulita”, ha detto Snyder.

bisogno di velocità

Ma rispetto ai concorrenti Zoom, che impiega circa due secondi per l’apertura, e Webex di Cisco, che impiega circa tre secondi, il nuovo tempo di apertura di Teams di 17 secondi, in calo rispetto ai 34 secondi, è ancora piuttosto lungo, ha affermato l’analista di ZK Research. . Zeus Cravalà.

Diciassette secondi per tirare fuori [Microsoft] La differenza è l’eternità.

Zeus CravalàAnalista, ZK Research

La diapositiva della presentazione di Microsoft ha confermato che il fornitore ha annunciato che il tempo di caricamento della piattaforma Teams era stato dimezzato.

Diciassette secondi da recuperare [Microsoft] “La differenza è eterna”, ha detto Cravala.

Ha aggiunto che anche la qualità video su piattaforme concorrenti di Zoom, RingCentral e Cisco Webex è migliore di Microsoft Teams.

“Penso che [Microsoft] Kravala ha affermato che la piattaforma principale di Teams presenta ancora alcuni problemi.

Cambio account più semplice

L’altra capacità all’interno dei nuovi Team è chiamata supporto multi-account e multi-organizzazione. Consente all’utente di ricevere notifiche da tenant diversi contemporaneamente (account Teams separati per l’azienda all’interno della giurisdizione dell’utente) anche durante una videoconferenza.

“A volte lo fai perché sei un consulente e hai più indirizzi e-mail e più organizzazioni”, ha detto Snyder. “A volte sei in un’azienda che ha effettuato acquisizioni e hai tutti questi inquilini sotto lo stesso tetto.”

In questo modo, gli utenti possono rimanere sincronizzati con diverse responsabilità contemporaneamente utilizzando l’app Teams.

“Non ne capisco davvero la necessità”, ha detto Cravala.

Ha affermato che sulle piattaforme Cisco Webex e Zoom concorrenti, gli utenti possono comunicare con persone diverse in organizzazioni diverse da un singolo account, senza dover disconnettersi e accedere nuovamente ad account separati.

“Ora puoi effettivamente passare da uno all’altro, il che semplifica la gestione del problema”, ha affermato Cravala. Ma il problema è ancora: ‘Perché devo farlo? Perché non hanno un solo ID utente? “

Per gli uffici con dispositivi condivisi, noti anche come Quick Office Experience, Microsoft Teams visualizzerà un codice QR per consentire agli utenti di accedere agli account personali quando sono connessi a un dispositivo.

Indagine per uso personale

Un’altra nuova funzionalità in Microsoft Teams è stata creata per uffici riscaldati – Quando i dipendenti utilizzano dispositivi condivisi in uno spazio ufficio. La nuova funzionalità consente ai dipendenti di accedere con un codice QR per sincronizzare i propri account Microsoft Teams con i dispositivi aziendali.

“Questa è una buona caratteristica perché elimina i punti di attrito”, ha detto Cravala. “Questo è stato un vantaggio di recupero per Microsoft”.

Microsoft ha inoltre collaborato con Cisco per integrare Teams Rooms con l’hardware Cisco, inclusi Webex Board Pro e Webex Desk Pro, che sono monitor widescreen. I dispositivi sono certificati per l’integrazione con Teams Rooms.

“Sono contento che stiano già facendo affari con Cisco ora”, ha detto Cravala. “Questo è qualcosa che so che Cisco voleva fare da molto tempo.”

La conferenza Enterprise Connect si svolgerà fino a giovedì.

Mary Rains è una scrittrice di notizie che si occupa dell’esperienza del cliente e delle comunicazioni unificate per TechTarget Editorial. Prima di TechTarget, Reines è stato redattore tecnico presso TechTarget Giornalista testa di marmo.

READ  Netflix lancerà la funzione Shuffle Play a livello globale nei prossimi mesi

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *