“Linee rosse”: il tasso di mortalità rimarrà “alto nelle prossime settimane”

Come causa è stato citato l’aumento dei casi nella popolazione di età superiore agli 80 anni. L’attività epidemiologica è intensa, ma con una tendenza al ribasso.

In Portogallo, il covid-19 rappresenta ancora “un’attività epidemiologica ad alta intensità di SARS-CoV-2, con una tendenza decrescente a livello nazionale, ma ancora in aumento nelle regioni centrali e dell’Alentejo”, secondo l’Epidemic Red Lines Report pubblicato dal Direzione Generale della Salute in collaborazione con l’Istituto Ricardo Jorge.

Nelle prossime settimane, il numero di decessi giornalieri per l’emergente coronavirus “Covid-19” dovrebbe aumentare, “dato l’aumento dei casi di infezione da SARS-CoV-2 di età superiore agli ottant’anni”. A gennaio si registravano più di 270 morti al giorno. Al 31 luglio si registravano tra i 9 ei 19 decessi al giorno.

Tuttavia, “la pressione sull’assistenza sanitaria dà un’indicazione di stabilizzazione o di inizio di declino”. Il 77% dei posti letto nei reparti di terapia intensiva designati per il covid-19 è occupato: la scorsa settimana l’82% era della soglia critica di 255 posti letto.

READ  Zinedine Zidane, campione del mondo 98, il cambiamento fisico è evidente

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *