Letitia James cerca prove dello spergiuro di Trump

Letitia James cerca prove dello spergiuro di Trump

Il procuratore generale di New York Letitia James è alla ricerca di prove che l'ex presidente Donald Trump abbia incoraggiato un testimone a mentire sotto giuramento durante il recente processo di Trump in un caso di frode civile da 454 milioni di dollari.

Trump sta resistendo alla richiesta di James di ulteriori documenti che, secondo lei, potrebbero dimostrare che Trump, i suoi accusatori o i suoi avvocati hanno incoraggiato Alan Weisselberg a mentire. Weisselberg, ex direttore finanziario di Trump, è stato condannato a cinque mesi di prigione l'11 aprile dopo aver precedentemente raggiunto un patteggiamento con i pubblici ministeri di Manhattan con l'accusa di falsa testimonianza.

Il 4 marzo, Weisselberg ha accettato di dichiararsi colpevole di due accuse penali a seguito della testimonianza resa durante una deposizione del 2020 sulle dimensioni dell'appartamento triplex di Trump e sul suo valore gonfiato in diversi anni di rendiconti finanziari.

Il caso di frode alla fine ha portato Trump e la sua società madre, la Trump Organization, a essere multati di 454 milioni di dollari per aver gonfiato illegalmente il valore dei beni per ottenere condizioni migliori sui prestiti bancari.

Donald Trump allo Sneaker Con al Philadelphia Convention Center il 17 febbraio a Philadelphia, Pennsylvania. Trump ha parlato all'evento il giorno dopo che un giudice ha ordinato all'ex presidente di pagare 454 milioni di dollari di propria paghetta.


Chip Somodevilla/Getty Images

In una sentenza sommaria del settembre 2023, il giudice Arthur Engoron ha scoperto che Trump e la Trump Organization erano coinvolti in una frode civile e in febbraio li ha condannati a pagare 354 milioni di dollari di danni, portando il totale a 464 milioni di dollari una volta inclusi gli interessi.

READ  Abuela denunció que su hija la tenía secuestrada cuando la llevó a vacunar

Nell'ultima documentazione, Kevin Wallace, consulente legale senior della divisione di giustizia economica di James, ha affermato che Trump o i suoi avvocati potrebbero aver incoraggiato Weisselberg a mentire.

“Weiselberg ha ammesso lo spergiuro durante la scoperta e il processo in questa azione”, ha scritto Wallace. “La corte ha giurisdizione per determinare se gli imputati e i loro avvocati hanno facilitato lo spergiuro trattenendo documenti incriminanti.”

Trump potrebbe essere accusato di favoreggiamento di falsa testimonianza se l’ufficio di James trovasse documenti sufficienti e i suoi avvocati resistessero ai tentativi di consegnare più documenti finanziari all’ufficio di James.

Scrissero alla corte per spiegare che dal momento che il processo di scoperta si era concluso nel caso di frode, James non aveva diritto ad ulteriori documenti.

Wallace ha respinto fermamente l'argomento nella sua risposta.

“La tesi degli imputati è quella di presumere che la corte non abbia il potere di determinare se sia stata commessa una frode contro di essa durante due procedimenti separati perché la scoperta è ora chiusa”, ha scritto.

Se la corte accettasse le argomentazioni del team di Trump, ha scritto Wallace, significherebbe che un giudice non potrebbe indagare sullo spergiuro avvenuto durante un processo “anche quando l'imputato nominato ammette di aver commesso spergiuro durante il processo di scoperta e il successivo processo”.

Wallace ha aggiunto che sono necessari più documenti da parte della Trump Organization.

“La potenziale incapacità di archiviare correttamente i documenti in un procedimento legale relativo alla valutazione della casa triplex del signor Trump rientra chiaramente… nell'autorità di questa corte di proteggere l'integrità dei suoi procedimenti”, ha scritto Wallace.

READ  Una donna condivide ciò che ha ricevuto dalla Cina: "Il mio fornitore di iPhone ha consegnato per sbaglio oltre 100 telefoni"

Newsweek Ho contattato via mail l'avvocato di Trump e l'ufficio di James per un commento.