Le donne nelle piccole imprese hanno meno probabilità degli uomini di utilizzare gli smartphone, Internet e l’online banking

Le donne nelle piccole imprese hanno meno probabilità degli uomini di utilizzare gli smartphone, Internet e l’online banking
  • Un rapporto di ricerca dell’International Finance Corporation e della Banca mondiale ha rilevato che le donne nelle piccole imprese hanno meno probabilità degli uomini di adottare la tecnologia digitale.
  • I dati utilizzati nel rapporto sono stati estratti da un sondaggio condotto su oltre 3.000 piccole imprese di 7 paesi africani.
  • La ricerca ha anche mostrato che solo il 7% circa delle piccole imprese utilizza smartphone e computer per lavoro.

Le donne nelle piccole imprese hanno meno probabilità degli uomini di utilizzare le tecnologie digitali in Africa. Le tecnologie digitali includono smartphone, computer, internet banking, ecc.

Questo secondo a Rapporto di ricerca dall’International Finance Corporation (IFC) in collaborazione con la Banca mondiale dal titolo “Digital Technologies a Beneficial But Underutilised Tool for African Small Enterprises”.

Credito d’immagine per le donne nelle piccole imprese – Imprenditoria giovanile, Rockefeller Philanthropy Advisors
Fonte: UGC

Secondo il rapporto, gli uomini nelle piccole imprese avevano una probabilità 3,3 volte maggiore rispetto alle donne di utilizzare il computer e 2,4 volte più probabilità di utilizzare Internet per trovare fornitori.

In confronto, il divario di genere supera il divario generazionale nell’uso della tecnologia digitale, con i dipendenti più giovani che hanno una probabilità 1,6 volte maggiore di utilizzare uno smartphone rispetto ai loro colleghi più anziani.

noto: Seguici Instagram Ricevi le notizie più importanti direttamente nella tua app preferita!

Il rapporto di ricerca ha anche mostrato che solo il 7% circa delle piccole imprese utilizza smartphone e computer per lavoro, mentre il 71% degli intervistati insiste sul fatto che non ne hanno necessariamente bisogno.

UN Rapporto PricewaterhouseCoopers (PwC) intitolato “L’impatto delle donne sull’economia nigeriana” ha affermato che le donne nigeriane rappresentano il 41% della proprietà di piccole imprese in Nigeria con 23 milioni di donne imprenditrici che lavorano nel settore.

READ  Lo spettacolo di cucina più lungo del mondo si svolge in Giappone

L’uso della tecnologia digitale è stato associato a prestazioni aziendali più elevate nell’aumento della produttività, nel miglioramento delle vendite e nell’accelerazione di profitti e salari. È abbastanza potente da guidare la crescita economica ed espandere le opportunità sociali.

Usi delle tecnologie digitali per genere e gruppi di età

I dati utilizzati nel rapporto sono stati estratti da un sondaggio di 3.325 microimprese provenienti da Nigeria, Tanzania, Mozambico, Ghana, Sudafrica, Kenya e Senegal.

Gli intervistati provenivano da diversi settori tra cui agroalimentare, commercianti, produttori, ecc.

Il 73% delle aziende intervistate proveniva dal settore informale, mentre il restante 27% proveniva dal settore formale (ovvero entità legalmente registrate).

Per confermare la validità dei risultati del rapporto, ha diviso i sessi in gruppi: uomini più anziani, uomini più anziani, giovani e giovani donne.

Per i telefoni cellulari 2G/2.5G, solo il 69% delle giovani donne lo ha utilizzato per la propria attività. Il 71% delle donne anziane, il 71% dei giovani e il 76% degli uomini anziani lo utilizzavano nel proprio lavoro.

Il 6% delle giovani donne, il 3% delle donne anziane, il 13% degli uomini più giovani e l’8% degli uomini più anziani che lavorano in piccole imprese utilizzano lo smartphone.

Il 5% delle giovani donne, il 3% delle donne anziane, l’11% degli uomini più giovani e il 6% degli uomini più anziani che lavorano in piccole imprese usano Internet per capire i clienti.

L’1% delle giovani donne, il 2% delle donne anziane, il 5% degli uomini più giovani e il 3% degli uomini più anziani che lavorano in piccole imprese hanno utilizzato Internet per trovare clienti.

Il 6% delle giovani donne, il 3% delle donne anziane, il 13% degli uomini più giovani e l’8% degli uomini più anziani che lavorano in piccole imprese utilizzano Internet per trovare fornitori.

READ  Macron vince la rielezione, evita il terremoto politico

L’1% delle giovani donne, il 2% delle donne anziane, il 3% degli uomini più giovani e il 2,5% degli uomini più anziani che lavorano in piccole imprese utilizzano Internet per l’online banking.

Perché le piccole imprese non adottano abbastanza la tecnologia digitale

Sebbene il rapporto mostri che un’ampia percentuale di piccole imprese afferma di non avere un bisogno significativo di tecnologia digitale, ci sono una serie di fattori responsabili della scarsa adozione della tecnologia digitale.

Questi fattori includono la mancanza di infrastrutture adeguate, l’impossibilità di accedere a una connessione Internet ad alta velocità, la mancanza di accesso alla microfinanza e, naturalmente, la mancanza di elettricità stabile.

Paesi africani con il maggior numero di donne imprenditrici

In una storia precedente, Lecito Ha affermato che l’indice MasterCard 2021 delle donne imprenditrici ha classificato il Botswana, Uganda Il Ghana come i due Paesi con il maggior numero di imprenditrici per il terzo anno consecutivo.

Il Botswana ha ottenuto il primo posto con un aumento del 38,5% del numero di donne che gestiscono imprese nel Paese, seguito dall’Uganda con il 38,4% e dal Ghana con il 37,2%.

Il rapporto afferma che Nigeria, Angola e Ghana si sono classificate al primo posto al mondo per tasso di attività imprenditoriale femminile nell’Indice MasterCard delle donne imprenditrici per l’anno 2021.

La Nigeria è al secondo posto al mondo anche per numero di lavoratrici professionali e tecniche con il 59,1%, mentre l’Angola è al secondo posto al mondo per intenzioni di assunzione con il 16,4% di adulti che intendono assumere sei o più persone.

Fonte: Legit.ng

READ  “Snervante”: case sull’orlo del collasso lungo la costa della California

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *