L'App Store OpenAI per GPT verrà lanciato la prossima settimana

L'App Store OpenAI per GPT verrà lanciato la prossima settimana

Crediti immagine: Justin Sullivan/Getty Images

OpenAI prevede di lanciare uno store per GPT, app personalizzate che si basano su modelli di intelligenza artificiale per generare testo, entro la prossima settimana.

In un'e-mail vista da TechCrunch, OpenAI ha affermato che gli sviluppatori che creano GPT dovranno rivedere le politiche di utilizzo aggiornate dell'azienda e le linee guida del marchio GPT per garantire che i loro GPT siano conformi prima di poter essere inseriti nello store, il GPT Store. Dovranno inoltre verificare il proprio profilo creatore e assicurarsi che i propri GPT siano pubblicati come “pubblici”.

Il GPT Store è stato annunciato l'anno scorso durante la prima conferenza annuale degli sviluppatori di OpenAI, DevDay, ma è stato ritardato a dicembre, quasi certamente a causa di un cambio di leadership avvenuto a novembre, subito dopo l'annuncio iniziale.

I GPT non richiedono esperienza di programmazione e possono essere semplici o complessi a seconda delle esigenze dello sviluppatore. Ad esempio, un GPT può essere addestrato su una raccolta di libri di cucina in modo che possa porre e rispondere a domande sugli ingredienti di una particolare ricetta. Oppure GPT può ospitare le basi di codice di un'azienda in modo che gli sviluppatori possano convalidare il loro approccio o creare codice in linea con le migliori pratiche.

Poco dopo il DevDay, gli sviluppatori sono stati in grado di creare e condividere direttamente i GPT con altri, ma non sono elencati pubblicamente.

Non è ancora chiaro se verrà lanciato un negozio GPT con compartecipazione alle entrate. A novembre, il CEO di OpenAI Sam Altman e il CTO Mira Moratti hanno detto al mio collega Devin Coldewey che non esisteva un piano preciso e che l'e-mail sull'imminente lancio del negozio non menzionava cosa gli sviluppatori potevano aspettarsi sul fronte dei pagamenti, se non altro.

READ  Google sta aggiungendo più animali di realtà aumentata alla ricerca mobile e la maggior parte di loro sono molto carini

Un portavoce di OpenAI ha detto a TechCrunch che ne verranno rivelate altre la prossima settimana.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *