La nuova teoria di Avi Loeb su come i dinosauri si sono estinti

Modello Spinosaurus

L’astrofisico dell’Università di Harvard Avi Loeb ha proposto una nuova teoria su come i dinosauri siano stati spazzati via dalla faccia della Terra 66 milioni di anni fa.

La costa dello Yucatan in Messico porta le tracce di uno dei momenti più importanti della storia della Terra. Il cratere Chicxulub, lungo 149 chilometri e profondo 19 metri, è dove un’enorme roccia dallo spazio si è schiantata nello spazio, provocando un’esplosione equivalente a 10 miliardi di bombe atomiche come Hiroshima e riempiendo l’atmosfera di zolfo che ha bloccato i raggi del sole, provocando una massiccia esplosione . Gli incendi e gli tsunami sono enormi, cambiando il clima per anni e distruggendo i tre quarti delle specie animali e vegetali dell’epoca. Ma quello per cui era famoso era uccidere i dinosauri.

Il tipo di roccia e la sua provenienza è qualcosa che è stato dibattuto per anni, e Loeb crede che facesse parte di una cometa deviata che colpiva la Terra al suo angolo massimo letale.

Per essere più precisi, come spiega con lo studente Amir Serraj In rapporti scientifici, Pensano faccia parte di una cometa proveniente dalla nube di Oort, una palla di ghiaccio di detriti ai margini del sistema solare.

Fino ad ora, si pensava fosse un asteroide della fascia tra Marte e Giove, ma Loeb e Saraj pensano che il campo gravitazionale di Giove agisca solo come un riflesso della massiccia roccia durante la sua orbita, ma proveniva da un altro punto.

In effetti, lo visualizzano come un enorme flipper, con Giove, “il pianeta più massiccio, che spinge le comete in arrivo per lunghi periodi in orbite che le portano molto vicino al sole”, spiega Sarraj. Le comete, chiamate “schiumatoi solari”, possono subire forti forze di marea che frantumano le rocce in pezzi e alla fine producono pezzi della cometa.

READ  Uno studio ha rivelato che l'acqua marziana "persa" potrebbe essere in agguato nella crosta

“Durante il viaggio di ritorno alla nube di Oort, c’è una maggiore possibilità che uno di questi frammenti si scontri con il suolo”, dice.

Credono che i loro calcoli coincideranno con l’era del cratere Chicxulub, e l’evidenza suggerisce che le rocce fossero fatte di condrite di carbonio, che è rara tra i principali asteroidi della cintura, ma molto comune tra le comete longeve, fornendo ulteriore supporto per la loro ipotesi.


Grazie per aver dedicato del tempo alla lettura di questo nuovo articolo “La nuova teoria di Avi Loeb sull’estinzione dei dinosauri”. Per ulteriori notizie quotidiane nel Regno Unito e notizie spagnole e quotidiane Storie di notizie globali, Visita la home page di Euro Weekly News.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *