La NASA sta testando il cibo che porteremo su Marte sulla Stazione Spaziale Internazionale

Ebbene sì, sono gli unici realizzati nello spazio utilizzando peperoncini coltivati ​​nello stesso luogo, ma se ci fermiamo a questo dettaglio, rischiamo di trascurare quanto sia sorprendente in prima persona. Peperoncino a gravità zero, carne in scatola di fajita, alcuni pomodori secchi e Qui!: Alcuni tacos che non solo hanno un bell’aspetto, ma vanno oltre.

Perché tutta questa vacanza messicana fa parte di un progetto agricolo tropicale che la NASA sta sviluppando per testare Nuovi pasti (e modi di mangiare) per rifornire le prossime missioni sulla luna e su Marte.

Ristorante fine del mondo

In effetti, gli astronauti non mangiavano solo tacos. Dovevano compilare un intero sondaggio sulle proprietà organolettiche del peperone che vi cresceva. Questo ci aiuterà molto perché la raccolta della ISS sarà una cosa in corso d’ora in poi, però Come dice la NASA, sappiamo già che “studi sullo sviluppo dei frutti in microgravità […] Notano un minore sviluppo rispetto alle osservazioni sui suoli terrestri“Ci sono ancora molte cose da capire e ha molto a che fare con questo.

E questo oltre a osservare come sarebbe la coltivazione (come le piante si evolverebbero in ambienti di microgravità o come cambierebbe la logistica ben controllata sulla Terra), la raccolta delle piante e il loro consumo da parte degli astronauti Ci permetterà di capire il sapore del cibo e come cambia il nostro appetito durante i viaggi nello spazio.

Come abbiamo affermato più volte, C’è Due cose associate allo spazio sono sempre emotive (e generano enormi problemi logistici): cibo e bisogni fisiologici.. Abbiamo parlato del processo Preparare cibi secchi congelati o dettagli Come viene riciclata l’acqua nelle urine all’interno della Stazione Spaziale Internazionale, ma il sogno di ogni ingegnere aerospaziale è offrire una soluzione completa a questo, la stessa cosa sulla Terra: hAcer coltiva biomassa commestibile nello spazio Grazie ai rifiuti della stessa nave.

READ  Marte: una veduta panoramica del rover cinese

Siamo ancora lontani da quello, ma Tutto si sta sviluppando a un ritmo esponenziale. Soprattutto se si considera quanto eravamo lenti fino a pochi anni fa. Già la nuova corsa allo spazio Va oltre l’ovvio.

Immagini | Contenitore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *