La Cina risponde dopo che Biden ha avvertito di “flirt pericolosi” su Taiwan

Joe Biden ha detto oggi che gli Stati Uniti avrebbero difeso Taiwan se fosse stata invasa. (Astuccio)

Pechino:

Pechino ha dichiarato lunedì di essere pronta a difendere i suoi interessi nazionali su Taiwan, in un rimprovero all’impegno del presidente degli Stati Uniti Joe Biden di proteggere l’isola da qualsiasi invasione della Cina.

Il Partito Comunista Cinese non ha mai controllato l’autogoverno di Taiwan, ma vede l’isola come parte del suo territorio e ha promesso di prenderla un giorno con la forza, se necessario.

Biden, che è a Tokyo per incontrare gli alleati regionali, lunedì ha avvertito che la posizione sempre più assertiva della Cina sull’isola era “Flirtare con il pericolo” Ha promesso di difendere Taiwan da qualsiasi azione militare del suo gigantesco vicino.

Le osservazioni sono state accolte con sfida a Pechino, dove il portavoce del ministero degli Esteri Wang Wenbin ha detto ai giornalisti che “Taiwan è una parte inalienabile del territorio cinese”.

“La questione di Taiwan è una questione puramente interna per la Cina”, ha affermato. Sulle questioni che riguardano gli interessi fondamentali della Cina, la sovranità e l’integrità territoriale della Cina, la Cina non ha spazio per compromessi o compromessi”.

Biden ha collegato la risposta dei paesi occidentali all’attacco della Russia all’Ucraina con la percezione di Pechino dei pericoli dell’azione militare contro Taiwan.

Wang ha affermato che la Cina difenderà sempre i suoi interessi con la forza dei suoi 1,4 miliardi di persone.

“Nessuno dovrebbe sottovalutare la ferma determinazione, la forte volontà e la forte capacità del popolo cinese di difendere la sovranità nazionale e l’integrità territoriale”, ha aggiunto.

READ  بريطاني يفوز بـ 168 مليون دولار من تذكرة يانصيب

(Ad eccezione del titolo, questa storia non è stata modificata dalla troupe di NDTV ed è pubblicata da un feed sindacato.)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.