Il vlogger di viaggi Dale Phillip rivela il problema dei rifiuti nella popolare destinazione turistica di Bali

Il vlogger di viaggi Dale Phillip rivela il problema dei rifiuti nella popolare destinazione turistica di Bali

Un vlogger di viaggio ha condiviso un momento “Instagram vs. realtà” nella sua vita reale dopo che un viaggio in quella che avrebbe dovuto essere una pittoresca cascata a Bali ha preso una svolta inaspettata.

Il creatore di contenuti scozzese Dale Phillip ha pubblicato un video su TikTok all'inizio di questo mese descrivendo in dettaglio la sua visita alla famosa cascata di Pengempu vicino a Ubud.

Guarda il video qui sopra: il vlogger di viaggi condivide la verità dietro la popolare destinazione turistica di Bali.

Guarda le ultime notizie e riproduci in streaming gratuitamente su 7più >>

Tuttavia, invece di mostrare le cascate perfette spesso pubblicate sui social media, Philip ha invece fatto una panoramica con la fotocamera sul suolo di una foresta coperto di rifiuti.

“Non mi aspettavo di vedere tutta questa spazzatura scaricata qui. Questa è una vergogna assoluta”, ha detto.

“Scommetto che non lo vedi nelle foto di Instagram di nessuno.

“E questa è… beh, questa è la dannata verità, non è vero?”

Philip ha detto che aveva pensato di nuotare nelle cascate ma alla fine ha deciso di non farlo.

“Non sarà pulito soprattutto con tutta la spazzatura e tutto il resto”, ha detto.

“Probabilmente non è affatto sicuro nuotare in quell'acqua. Sono sicuro che mi farebbe stare male.”

Il vlogger di viaggio ha ipotizzato che la fonte della spazzatura potrebbe non essere stata la gente che visitava le cascate, ma probabilmente portata via dal fiume.

READ  Richiedi subito online il permesso di pesca ricreativa
Il vlogger scozzese Dale Phillip è rimasto scioccato quando ha visto il pavimento della giungla della famosa cascata di Bali coperto di spazzatura. credito: TikTok/@dalephilipvlogs

Secondo la dottoressa Susan Picken, professoressa di turismo sostenibile alla Griffith University, i rifiuti sono probabilmente causati da una combinazione di scadenti sistemi di gestione dei rifiuti e cattivo comportamento dei turisti.

“Nei paesi in cui non è possibile bere l'acqua del rubinetto, la gente acquista bevande in bottiglia e di solito vengono fornite in contenitori di plastica”, ha detto a 7NEWS.com.au.

“Lo stesso vale per altri articoli consumati dai turisti, come snack, creme solari e qualsiasi altra cosa. Tutto finisce nel flusso dei rifiuti, a volte direttamente quando i turisti buttano via la spazzatura, e a volte indirettamente quando i rifiuti smaltiti raggiungono la natura.” , perché i sistemi locali non sono ammissibili.

Mentre anche gli abitanti del posto producono la propria quantità di rifiuti, è probabile che i turisti ne producano una quantità molto maggiore a causa delle loro “abitudini di consumo”, ha detto Bekken.

La cascata di Pengempu vicino a Ubud è una destinazione instagrammabile popolare tra i turisti di Bali.
La cascata di Pengempu vicino a Ubud è una destinazione instagrammabile popolare tra i turisti di Bali. credito: Instagram

In un commento su TikTok, Philip ha scritto di aver visto la cascata “splendida in così tante foto luminose e meravigliose di Instagram”, ma quello che ha visto era l'esatto contrario.

Poiché il turismo è “un business di sogni e storie”, ha affermato Bacon, spesso né il visitatore né la destinazione in questione condividerebbero volentieri la realtà indesiderabile dell’attrazione turistica.

“Le persone non vogliono condividere il lato 'brutto'”, ha detto.

“Nessuno vuole distruggere l’immagine del paradiso”.

READ  Effondrement en Floride : la condition de l'immeuble n'avait cessé de se détériorer

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *