Il tasso di infezione da COVID-19 di Madrid sta diminuendo anche se 14 regioni rimangono ad alto rischio, con Ocera e Puente de Vallecas al timone.

Tre dei 21 distretti della città di Madrid hanno un tasso cumulativo su 14 giorni di oltre 400 casi ogni 100.000 abitanti, tutti al di sopra della media della capitale, 316,9 (432,6 la scorsa settimana), e 14 superiori a 250 casi (soglia di rischio estremo ).

Lo afferma il Rapporto di sorveglianza epidemiologica del COVID-19 corrispondente alla scorsa settimana, dal 16 al 22 agosto, pubblicato dal Ministero della Salute di Madrid martedì 24 agosto. Negli ultimi 14 giorni, i GPA più alti sono stati registrati a Usera (564.7), Puente de Vallecas (503.1), Villaverde (437,9), Latina (372,9) e Carabanchel (370,1).

  • Arganzuela: 255,1 (394,5 la settimana precedente).
  • Barajas: 214,0 (278,0 la settimana precedente).
  • Carabanchel: 370,1 (514,9 la settimana precedente).
  • Posizione: 303,9 (501,7 la settimana precedente).
  • Chamartín: 198,6 (settimana precedente 292.1).
  • Chambery: 250,6 (365,0 la settimana precedente).
  • Ciudad Lineal: 279,2 (402,9 la settimana precedente).
  • Fuencarral-El Pardo: 230,5 (286,1 la settimana precedente).

Sono seguiti da:

  • Hortaleza: 199,8 (284,7 la settimana precedente).
  • Latina: 372,9 (505,1 la settimana precedente).
  • Moncloa-Aravaca: 225,2 (344,4 la settimana precedente).
  • Moratalaz: 265,8 (362,0 la settimana precedente).
  • Puente de Vallecas: 503.1 (638,8 la settimana precedente).
  • Pensionamento: 189,4 (309,1 la settimana precedente).
  • Salamanca: 185,3 (307,1 la settimana precedente).
  • San Blas Canelegas: 329,5 (435,0 la settimana precedente).

E il resto dei vivi:

  • Tetouan: 320,3 (settimana precedente 387.9).
  • Utente: 564,7 (697,5 la settimana precedente).
  • Vicálvaro: 340,5 (421,6 la settimana precedente).
  • Villa de Vallecas: 332,0 (514,6 la settimana precedente).
  • Villaverde: 437,9 (513,7 la settimana precedente).

In termini di numero di contagi, primeggiano le province di Puente de Vallecas (1212), Carabanchel (963), Latina (903), Osera (808) e Villaverde (676). Nell’intera Comunità di Madrid, i comuni con i più alti incidenti cumulati per 100.000 abitanti in 14 giorni sono stati Parla (589,6), Aranjuez (489,0), Alcala de Henares (422,7), Collado Villalba (407,0) e Fuenlabrada (405,6) .

READ  La NASA lancia 4 missioni di scienze della Terra in 20

Per quanto riguarda le fasce di età, il tasso di incidenza cumulativo a 14 giorni nella fascia di età 15-24 è il più alto con 578,3 casi e 3.966 nuovi casi; Seguono da 0 a 14 anni con 423.0 e 4.289 nuovi casi; e 25 e 44 anni con 401.3 e 7.791 nuovi casi.

Infine, le due fasce di età meno colpite nell’incidenza cumulativa a 14 giorni sono i 45-64 anni con 242,2 e gli over 65 anni con 219,2, quest’ultimo essendo il gruppo con il più alto tasso di vaccinazione.

Per genere, l’incidenza a 14 giorni ogni 100.000 abitanti per gli uomini è 345,5, mentre la stessa per le donne è 343,9. D’altra parte, il tasso di incidenza a 7 giorni è rispettivamente di 145,7 e 145,5.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *