Il primo ministro britannico Rishi Sunak ha subito due sconfitte storiche nelle elezioni suppletive mentre cresceva l’opposizione laburista

Il primo ministro britannico Rishi Sunak ha subito due sconfitte storiche nelle elezioni suppletive mentre cresceva l’opposizione laburista

La candidata laburista Sarah Edwards, al centro, dopo la chiusura dei seggi nelle elezioni suppletive di Tamworth del 20 ottobre 2023 a Tamworth, in Inghilterra.

Christopher Furlong | Notizie Getty Images | Immagini Getty

LONDRA – Il Partito conservatore del primo ministro britannico Rishi Sunak ha subito due storiche sconfitte nelle elezioni suppletive di giovedì, con il principale partito di opposizione, il Partito laburista, che ha superato un’ampia maggioranza conquistando entrambi i seggi.

Le due circoscrizioni elettorali, Mid Bedfordshire nel sud dell’Inghilterra e Tamworth nelle West Midlands, erano tra i seggi parlamentari conservatori più sicuri del paese prima delle elezioni di giovedì.

I laburisti hanno superato la maggioranza di 24.664 voti vincendo il Medfordshire per la prima volta dall’inizio del collegio elettorale nel 1931 con uno swing del 20,5%. In questo modo, assicurò la più ampia maggioranza numerica al Partito conservatore, rovesciato dal principale partito di opposizione del Regno Unito dal 1945.

A Tamworth, che è detenuto dai conservatori dal 2010, il passaggio di 23,9 punti dai conservatori ai laburisti rappresenta il secondo più grande cambiamento di questo tipo nel Regno Unito dal 1945. Il partito di opposizione si è assicurato una maggioranza conservatrice del 66% nelle elezioni del 2019. Elezioni generali.

Il leader laburista Keir Starmer ha detto venerdì alla BBC Breakfast che il suo partito sta “ridisegnando la mappa politica” e che le vittorie dimostrano che gli elettori “vogliono in modo schiacciante il cambiamento”.

Il leader del partito conservatore Greg Hands ha dichiarato allo stesso programma che i risultati sono stati “deludenti” e che “un certo numero di nostri elettori non sono soddisfatti del governo”, aggiungendo che i conservatori “hanno del lavoro da fare per riconquistarli”.

READ  Il duca e la duchessa di Cambridge guideranno le celebrazioni del giubileo di platino della regina

I due seggi sono diventati vacanti dopo le dimissioni di due importanti parlamentari del Partito conservatore.

Tamworth è stato lasciato libero dall’ex vice capo capo Chris Pincher dopo aver perso un appello contro una proposta di sospensione da parte della Camera dei Comuni per le accuse di aver palpeggiato due uomini mentre era ubriaco. Pincher ha negato le accuse e ha presentato ricorso contro la sospensione, ma la mozione è stata accolta.

La gestione del caso Pincher da parte dell’ex primo ministro Boris Johnson ha scatenato un’ondata di dimissioni governative di alto profilo che alla fine hanno portato alla cacciata di Johnson dal numero 10 di Downing Street lo scorso anno.

Il seggio nel Mid-Bedfordshire è diventato disponibile dopo che l’ex segretaria alla Cultura Nadine Dorris si è dimessa dopo che non ha ricevuto un seggio a vita alla Camera dei Lord nella lista d’onore delle dimissioni di Johnson.

Doris sarà sostituita dal laburista Alistair Strathairn, che ha affermato che la vittoria è “possibile solo perché il Labour è cambiato”.

Ha aggiunto: “Sotto la nuova leadership, ci siamo spostati dove si trova il paese, dove si trova il Medfordshire”.

La nuova deputata di Tamworth è Sarah Edwards, laburista, che ha affermato che il risultato suggerisce che gli elettori credono che sia giunto il momento di cambiare e ha esortato Sunak a indire elezioni generali.

Il Regno Unito dovrà tenere le elezioni generali entro la fine di gennaio 2025, ma il Partito conservatore di Sunak attualmente è dietro ai laburisti di almeno 20 punti nella maggior parte dei sondaggi d’opinione nazionali. I risultati di giovedì acuiranno i timori del partito al potere di cancellare le elezioni.

READ  ¿Se volverá en contra de Daniel Ortega su “pantomima” electoral en Nicaragua?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *