Il personale medico di ATMIS segue una formazione sulla logistica medica in un ambiente di conflitto

Il personale medico di ATMIS segue una formazione sulla logistica medica in un ambiente di conflitto

tredici Gli ufficiali medici della Missione di transizione dell'Unione africana in Somalia (ATMIS) hanno completato una formazione di tre giorni incentrata sulla fornitura di un supporto medico efficace nelle aree di conflitto.

La formazione, supportata dal Mission Support Team del Regno Unito (UK-MST), mira a dotare gli ufficiali delle competenze necessarie per pianificare e garantire forniture adeguate di medicinali e attrezzature essenziali durante le operazioni militari e per affrontare le vittime sul campo di battaglia.

Canale 1

L’ufficiale medico della forza ATMIS, il tenente colonnello Dr. Joseph Gawande, ha sottolineato l’importanza della formazione nel migliorare la pianificazione medica e la logistica nell’area tattica di responsabilità di ATMIS. La formazione, rivolta al personale medico appena schierato, fa parte degli sforzi di ATMIS volti a decentralizzare i servizi al fine di fornirli in modo efficiente nelle sue aree operative.

Mentre ATMIS si prepara per la seconda fase del suo Concetto operativo (CONOPS), che prevede un aumento dei movimenti e delle vittime, il tenente colonnello Dr. Gawande ha sottolineato la necessità che professionisti medici proattivi gestiscano efficacemente la logistica.

“La logistica medica e la farmacia sono estremamente importanti per il morale delle nostre forze. Svolgete un ruolo fondamentale in ATMIS mentre si sforza di adempiere al suo mandato”, ha affermato l'ufficiale medico della forza ATMIS durante la cerimonia di chiusura di giovedì.

I partecipanti hanno espresso la loro gratitudine ad ATMIS per aver organizzato la formazione, riconoscendone il potenziale per migliorare i servizi medici nelle aree di missione.

Il secondo ufficiale Stephen Ludengo ha sottolineato l'impatto della formazione sulla pianificazione e codificazione dei casi di vittime, mentre il sergente Stephen Sifuna ha espresso il suo apprezzamento per la sua tempistica e importanza nel raggiungimento degli obiettivi della missione.

READ  Carles Bardelis compie un viaggio intorno al mondo » Explorersweb

“Ora mi assicurerò di avere l’attrezzatura giusta nel mio punto di servizio;

“Le forniture essenziali sono disponibili in modo tempestivo in modo da poter fornire un servizio di qualità al nostro personale, riducendo al minimo complicazioni e ritardi nella struttura”, ha affermato Sifuna, una dipendente del centro.

Infermiera presso l'ospedale di livello 2 di Dhobley.



kiico

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *