Il Ministero degli affari interni e il team IB esaminano le disposizioni sulla sicurezza per la riunione del G20 – Jammu e Kashmir Ultime notizie | turismo

Il Ministero degli affari interni e il team IB esaminano le disposizioni sulla sicurezza per la riunione del G20 – Jammu e Kashmir Ultime notizie |  turismo

La sede e i luoghi della visita dei leader internazionali saranno completamente garantiti.
Il prossimo incontro si terrà a New Delhi da alti funzionari

Sanjeev Pargal
Jammu, 7 aprile: una squadra del Ministero dell’Interno dell’Unione (MHA) e dell’Intelligence Bureau (IB) è arrivata oggi a Srinagar per esaminare gli accordi per la riunione del G20 e lo scenario della sicurezza in Jammu e Kashmir.
La visita del team di alto livello sarà seguita da un’altra due giorni a New Delhi, probabilmente il 15-16 aprile nello scenario della sicurezza di Jammu e Kashmir con particolare riferimento alla riunione del G20 a Srinagar in programma a maggio.
Fonti ufficiali hanno riferito all’Excelsior che i ministeri degli affari esteri e degli affari interni insieme al governo di Jammu e Kashmir si sono preparati a garantire che la riunione pacifica del G20 si tenga a Srinagar e che siano state prese disposizioni di sicurezza in anticipo per garantire che non si verifichino incidenti spiacevoli nella valle.
“In considerazione di ciò, una squadra del ministero dell’Interno e dell’Agenzia internazionale composta da alti ufficiali è arrivata a Srinagar questa sera e subito dopo il loro arrivo si è chiusa con alti ufficiali di polizia e agenzie di intelligence per esaminare la situazione della sicurezza”, hanno detto le fonti.
Le agenzie di intelligence hanno riferito che i militanti e le loro guide che si trovavano in Pakistan erano profondamente frustrati dall’eliminazione dei militanti, in particolare dei loro alti dirigenti, e dalla loro incapacità di colpire nella valle. In una situazione del genere, hanno aggiunto, i militanti potrebbero colpire bersagli morbidi prima della riunione del G20, un importante evento internazionale nella valle.
Secondo loro, il team di alto livello MHA e IB incontrerà anche alti ufficiali civili e di polizia per finalizzare in modo completo gli accordi di sicurezza prima della riunione del G20 e durante la riunione in tutto il Jammu e Kashmir e in particolare nella valle.
Le fonti hanno affermato che la sede dell’incontro e i luoghi che saranno visitati dai delegati del G20 saranno soggetti a una rete di sicurezza 24 ore su 24 circa una settimana prima della data prevista per il vertice, aggiungendo che le forze di polizia armate centrali vigileranno con il Jammu e polizia del Kashmir. Il luogo e i luoghi che i delegati visiteranno e altre aree vulnerabili in cui i militanti potrebbero colpire. Le fonti hanno affermato che tutti questi posti saranno completamente messi in sicurezza.
I governi centristi di Jammu e Kashmir erano intenzionati a prendere accordi di sicurezza garantiti per la riunione del G20.
Fonti hanno affermato che il team ospite esaminerà anche la situazione generale della sicurezza in Jammu e Kashmir.
Le agenzie di intelligence sono del parere che ci sia anche una piccola presenza di militanti in alcune zone del distretto di Jammu e li possano colpire anche lì solo per fare notizia prima della riunione del G20. È degno di nota il fatto che due militanti pakistani coinvolti nel massacro di sette membri della minoranza, due dei quali minorenni, a Dangri nel distretto di Rajouri non siano stati rintracciati nemmeno più di tre mesi dopo le uccisioni.
“Tutte queste potenziali attività devono essere frenate”, hanno detto le fonti.
Nel frattempo, secondo fonti, dopo il ritorno della squadra a Nuova Delhi, la situazione della sicurezza in Jammu e Kashmir sarà probabilmente riesaminata dal Ministero degli affari interni a Nuova Delhi il 15-16 aprile. In questa riunione, insieme alla riunione del G20, si svolgerà anche il prossimo pellegrinaggio annuale al santuario ji di Shri Amarnath.
Anche se lo Shri Amarnath Shrine Board (SASB) non ha ancora annunciato le date del pellegrinaggio, ci sono rapporti non confermati secondo cui lo yatra di quest’anno potrebbe durare circa 60 giorni poiché ulteriori forze paramilitari dovranno essere dispiegate dal Ministero federale dell’Interno.
Da parte sua, gli alti funzionari civili e di polizia del governo di Jammu e Kashmir hanno rivisto regolarmente tutti i tipi di disposizioni per la riunione del G20, tra cui sicurezza, alloggio, luoghi di visita, ecc.

READ  Covid 19 coronavirus: Australians may well get vaccine earlier than expected

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *