Grande fattoria solare di 70 campi da calcio

Il più grande parco solare galleggiante al mondo situato a Sirindhorn Dam (Thailandia) è stato connesso alla rete dal 31 ottobre.

La fattoria, situata a 660 chilometri a est di Bangkok, è composta da 145.000 pannelli solari che generano elettricità durante il giorno. Di notte, l’impianto continua a produrre energia elettrica con tre grandi turbine sfruttando l’energia idroelettrica sottostante.

I lavoratori ispezionano i pannelli solari in una fattoria solare a Sirindhorn Dam. Foto: Reuters

L’azienda ha una superficie di 70 campi da calcio (500.000 metri quadrati), ed è considerata il più grande progetto solare galleggiante al mondo, con una capacità di generazione di energia elettrica di 45 megawatt. Inizialmente, il progetto doveva essere completato nel dicembre 2020, ma i progressi sono stati ritardati di quasi un anno a causa della pandemia.

Per la costruzione, il governo thailandese ha investito 34 milioni di dollari e questo è anche uno dei 16 progetti simili che servono l’obiettivo di emissioni zero del paese entro il 2065.

Come la maggior parte dei paesi del sud-est asiatico, la Thailandia fa molto affidamento sul gas naturale per generare elettricità per quasi 70 milioni di persone. Attualmente, l’energia da gas naturale rappresenta ancora i due terzi della produzione elettrica del Paese, mentre l’energia solare, eolica e idroelettrica sono meno del 10%.

A differenza di alcuni paesi che si sono impegnati a zero emissioni nette di carbonio entro il 2050, il governo thailandese vuole posticipare questo obiettivo fino al 2065.

Bao Lam (seguire su Mashable)

READ  La conoscenza è la nostra risorsa più importante per lo sviluppo futuro!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *