Euro 2020 – Campioni d’Europa, l’Italia diventa esperta di rinascite

13 novembre 2017. Milano. Una sera d’autunno è triste come una notte d’inverno. Il cielo era seriamente minacciato dall’azzurro. Finì per innamorarsi dell’Italia che si pensava fosse un’eternità, come tutte queste grandi band che non muoiono mai.

Quella notte, Bonucci e Chiellini, per citarne alcuni, hanno fatto la storia in un certo senso. il cattivo. E la loro ora è giunta. Chiaramente, è ora di fare piazza pulita di un passato a cui non ha più alcun problema di aggrapparsi. Ventisette turni. Zero obiettivi. Svezia ai Mondiali. Italia in Purgatorio. Sessant’anni dopo il fallimento del 1958, l’Italia era solo un asterisco sulla mappa del mondo. L’11 luglio 2021 è diventato di nuovo un punto esclamativo in Europa.

Idoneo. Coppa del Mondo

ferma l’inghilterra

10/12/2021 alle 20:40

Domenica in territorio ostile, gli Azuras hanno raggiunto la fine dell’Inghilterra, dopo essere stati in vantaggio dal secondo minuto di gioco, e anche dopo il primo tempo non hanno fatto ben sperare. Niente di buono comunque. Dopodiché, gli uomini di Roberto Mancini sono tornati indietro nel senso di marcia fino a far deragliare il treno inglese. Il resto lo sappiamo è fantastico. e se lo meritava.

Non c’è una nota sbagliata, o piccola

A un livello di torneo che premia, ancor più dei tornei precedenti, il lavoro di squadra e portando ai vertici i valori collettivi, il successo dell’Italia difficilmente risente del dibattito visto che Insigne e i suoi amici hanno recitato il risultato senza una nota sbagliata. o molto poco. L’armonia di tutte queste piccole persone, durante una competizione che l’Italia non ha sorvolato ma perfezionato, non ha perso il filo della storia che stava scrivendo.

READ  Perché la Corvette Z06 utilizza la vecchia Ferrari 458 come punto di riferimento? (+ Video)

Certo, dopo la più spettacolare partenza romana, la scure a volte si avvicinava pericolosamente alle teste d’oltralpe. Agli ottavi di finale, i suoi compagni di squadra, Gigio Donnarumma, sono stati nominati giocatore del torneo, e hanno dovuto superare i tempi supplementari contro l’Austria. Nei quarti di finale è stata una bella lotta (soprattutto in questo primo periodo…) ma dura, quella contro il Belgio. Poi c’è stata la resistenza XXL contro la Spagna, senza dubbio il momento più importante del torneo. Ma anche qui Ragazzi ha infilato Mancini con le viscere e il pallone, senza farsi trascinare per un secondo da La Roja.

“Con l’Italia l’Euro non poteva sognare un vincitore migliore”

Infine, c’è questa finale che l’Italia ha tenuto a livello mentale e calcistico. Questa domenica a Wembley è un riassunto di quello che hanno combinato i campioni d’Europa, da Roma a Wembley, passando per Monaco. L’Italia era prima di tutto una squadra affiatata. Quindi sì, alla fine non c’è linea retta da Longchamp… ma quando la moneta cade sempre dalla parte giusta, non c’è più alcuna possibilità di chiamare.

Sulle montagne russe permanenti

La storia di questa squadra italiana, da Milano 2017 a Wembley 2021, è finalmente la storia della Squadra Azzurra. È la storia di un Paese che ha vinto quattro Mondiali (e ora due Euro) e che, senza dubbio, è la grande nazione del calcio che sta vivendo un momento terribile dopo alti prestigiosi. vice versa. Il DNA dell’Italia deve riprendersi da tutto, soprattutto dal peggio. Squadra Azzurra è un gioco di montagne russe infinitamente emozionale.

Dall’ultimo titolo mondiale, vinto quindici anni fa contro chi già si conosce ai rigori, l’Italia è caduta in fondo al baratro, spingendo la spina fino a non poter più attraversare una volta sola al girone d’andata del Mondiale. Ho anche trovato il modo, nel frattempo, di rinascere a Euro 2012 e tentare nel 2016. Poi per rifinire lo sfondo nel ponte del Mondiale 2018.

L’Italia è certamente anche tra le grandi nazioni, che meglio si alimentano di avversità. Quello che Leonardo Bonucci ha riassunto domenica con una medaglia al collo: “È incredibile, quando ripenso a dove abbiamo iniziato… Quando sei nel buco, vedi come i grandi uomini riacquistano le loro forze”. Grande differenza soprattutto.

“Southgate ha saltato questa finale, sconfiggendolo”

Nations League – Finali

Condoglianze all’Italia

10/10/2021 alle 14:54

Nations League – Finali

L’Italia è tornata sulla Terra e il Belgio è sbalordito: chi si rimobiliterà?

09/10/2021 alle 21:31

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *