Elon Musk e il CEO di Spotify stanno collaborando contro le “ridicole” regole dell’App Store di Apple

Elon Musk e il CEO di Spotify stanno collaborando contro le “ridicole” regole dell’App Store di Apple

Spotify ed Elon Musk si sono entrambi espressi contro le linee guida dell’App Store di Apple in passato. In un nuovo scambio su Twitter questo fine settimana, Musk e il CEO di Spotify Daniel Ek hanno nuovamente messo in dubbio la guida di Apple, con Ek che l’ha definita “ridicola” e Musk ha affermato che rappresentava un “serio problema di espansione”.

La conversazione è iniziata quando Twitter ha lanciato il supporto per tutti gli utenti per effettuare “abbonamenti” sulla piattaforma la scorsa settimana. Musk ha dato seguito all’annuncio dopo che gli utenti hanno messo in discussione il Spiegare Perché gli abbonamenti impiegano più tempo a comparire su iPhone che sul web.

“Nota, ci vogliono alcuni giorni in più per attivare gli abbonamenti su iPhone rispetto al Web, poiché tutti gli abbonamenti devono essere attualmente approvati da Apple”, ha spiegato Musk.

Questo è in riferimento alle linee guida dell’App Store sugli abbonamenti in-app per i contenuti digitali, che Twitter deve rispettare poiché questi nuovi abbonamenti sono disponibili tramite l’app per iPhone.

E poi, Daniel Ek, CEO di Spotify citazione del tweet Il post di Musk ha nuovamente criticato le linee guida di Apple:

Ek: “Questo è assurdo… Come è possibile questa scala con ogni creatore su ogni piattaforma online? E se una piattaforma pensa che la commissione corretta sia dello 0% o del 10% invece del 30% di Apple?”

muschio: “Questa è diventata una seria sfida di ridimensionamento.

Spotify è stato un esplicito oppositore delle linee guida dell’App Store in passato. La società ha presentato denunce antitrust contro Apple nell’Unione Europea, sostenendo che Apple può offrire abbonamenti Apple Music in-app senza penalità, mentre Spotify dovrà dare ad Apple il 30% (o il 15% dal secondo anno) delle entrate degli abbonamenti se fa lo stesso.

READ  Rockstar ha rilasciato il primo aggiornamento della trilogia di Grand Theft Auto

Da parte sua, Musk ha precedentemente affermato che la tariffa dell’App Store di Apple è fondamentalmente come una tassa del 30% sull’uso di Internet.

Segui l’opportunità: CinguettioE InstagramE mastodonte

FTC: utilizziamo i link di affiliazione per guadagnare entrate. Di più.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *