Eid al-Fitr si celebra mercoledì in Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti e Qatar

Eid al-Fitr si celebra mercoledì in Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti e Qatar

L'Eid al-Fitr islamico sarà celebrato mercoledì in Arabia Saudita, Emirati Arabi Uniti e Qatar dopo che lunedì non è stata avvistata la mezzaluna.

Al Arabiya ha riferito che la Corte Suprema saudita ha dichiarato martedì l'ultimo giorno del Ramadan e mercoledì Eid al-Fitr. Anche le autorità degli Emirati Arabi Uniti e del Qatar hanno rilasciato dichiarazioni simili.

In Nigeria, al momento della stesura di questo rapporto, milioni di musulmani stanno ancora aspettando un annuncio da parte del sultano di Sokoto, Saad Abubakar, a capo dello Stato islamico. Consiglio supremo per gli affari islamici della Nigeria.

Leggi anche: Difficoltà: FG dona cereali a Kano mentre il governatore chiede informazioni sul programma di alimentazione del Ramadan

Lunedì sera il Sultano aveva chiesto ai musulmani di vigilare sulla mezzaluna di Shawwal.

L’avvistamento della nuova mezzaluna segnerà la fine del mese islamico del Ramadan e l’inizio del nuovo mese islamico dello Shawwal.

Durante il mese del Ramadan, i musulmani adulti sani digiunano dall'alba al tramonto, durante il quale si astengono dal mangiare e dal bere.

READ  Storm Eunice: 13 morti, 2 Lakh case ancora senza elettricità nel Regno Unito

Sostieni il giornalismo di PREMIUM TIMES che si caratterizza per integrità e credibilità

Il buon giornalismo costa un sacco di soldi. Tuttavia, solo un buon giornalismo può garantire la possibilità di una buona società, di una democrazia responsabile e di un governo trasparente.

Per continuare ad avere accesso gratuito al miglior giornalismo investigativo del Paese, vi chiediamo di prendere in considerazione l’idea di dare un modesto sostegno a questo nobile sforzo.

Contribuendo a PREMIUM TIMES, contribuisci a mantenere il nostro giornalismo rilevante e a garantire che rimanga gratuito e disponibile a tutti.

Dona






Annuncio di testo: Chiama Willy – +2348098788999








Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *