DOSSIER: I più grandi duelli franco-italiani: Juventus-FC Nantes 1996

Da più di un secolo le opposizioni tra formazioni italiane e francesi offrono incontri di leggende. duelli spesso epici, che hanno contribuito alla leggenda di questo sport. Calciomio Vi propone di rivivere queste partite memorabili, con il doppio confronto nella semifinale di Champions League tra Juventus e FC Nantes.

La Juventus di Lippi contro l’FC Nantes di Coco Suaudeau, un’opposizione di stile

Questo duello franco-italiano nella semifinale di questa Champions League del 1996 riassume il tradizionale stile di opposizione all’epoca tra il calcio italiano e il calcio francese. Anche se oggi il calcio francese si è consolidato diventando più fisico e meno tecnico, l’FC Nantes negli anni ’90 ha rappresentato una visione ideale del calcio per i tifosi. Campione di Francia nel 1995, l’FC Nantes non ha mai smesso di deliziare gli appassionati fino a raggiungere le ultime quattro delle più prestigiose competizioni europee. La mente di questa macchina collettiva era nientemeno che Jean Claude Suaudeau alias “Coco Suaudeau”. Tornato al club nel 1991, il leggendario allenatore del Nantes aveva permesso all’FC Nantes di provare la sua prima grande emozione europea dopo molte delusioni sulla scena continentale. Dopo la doppietta nella Coupe de France / D1 nel 1983, il nativo di Cholet ha regalato al popolo di Beaujoire un nuovo titolo di campione nel 1995 e una nuova coppa nazionale nel 1993. Ad affrontarli in semifinale la Juventus di Marcelo Lippi. Un colosso europeo dell’epoca che impressionò il calcio europeo con la sua solidità difensiva e di centrocampo, ma soprattutto con il suo pragmatismo. Questo duello franco-italiano si preannunciava quindi una vera e propria guerra ideologica tra il campione in carica di Francia e Italia.

READ  EnduroGP 2021 Italia - G2: Freeman raddoppia la posta in palio

Didier Deschamps davanti al suo club di allenamento

Una lotta ideologica che si ritrova incarnata nell’unica persona del centrocampista della nazionale francese della Juventus, Didier Deschamps. Questa è una pedina essenziale degli undici di Marcello Lippi e simboleggia tutto il cinismo e il pragmatismo di questa Juventus. Eppure, l’ex marsigliese ha fatto delle sue lezioni all’FC Nantes la scuola del bel gioco in totale opposizione con il Stile Juve. È stato a La Jonelière che il nativo di Bayonne ha imparato tutto sull’alto livello. Con le Canarie, Didier Deschamps ha scoperto l’altissimo livello del P1 francese negli anni ’80, della Coppa dei Campioni e dei Blues. Ha poi scoperto la selezione durante la stagione 1988/1989 essendo chiamato da un’altra leggenda bianco e nero e il calcio francese, Michel Platini. Anche in questa stagione è diventato capitano dell’FC Nantes a soli 20 anni prima di volare all’Olympique de Marseille dove ha vinto molti titoli tra cui il C1. Dopo la vicenda OM-VA e la retrocessione dell’Olympique de Marseille in P2, Didier Deschamps è volato in Italia e Juventus per diventare finalmente un vero riferimento in Europa come centrocampista.

Il realismo di Bianconeri vince contro il romanticismo delle Canarie

L’andata si disputa il 3 aprile 1996 allo Stadio delle Alpi di Torino. La Juventus, tenuta a freno nel primo periodo, trova finalmente il fallo nella ripresa dal 49 ‘di gioco con un gol firmato da Gianluca Vialli che devia un colpo di testa di Alessandro Del Piero su corner. Il Fidanzata dall’Italia raddoppia al 66 ‘con Jugovic che, su offerta di Paulo Sousa, manda un potente tiro nel lucernario del portiere del Nantes Dominique Casagrande. Nonostante la sconfitta per 2-0 a Torino, gli uomini di Coco Suaudeau possono ancora sperare di qualificarsi a La Beaujoire. La partita di ritorno si svolgerà il 17 aprile e alla fine non sarà un’impresa per il Nantes. Nonostante la vittoria per 3-2 in casa, l’FC Nantes non ha resistito al collettivo torinese che ha aperto velocemente le marcature grazie a Vialli che ha lasciato poche speranze al campione francese 1995. La Juventus, dal canto suo, ha vinto la seconda C1, dopo quella del 1985, contro l’Ajax Amsterdam.

READ  Cherbourg: la partita Turchia-Italia ha lanciato l'Euro... prima del tanto atteso ingresso dei Blues

Foglio di partita

UEFA Champions League – 1/2 finale

Andare :

Mercoledì 3 aprile 1996, Stadio delle Alpi, Torino, 55.000 spettatori

Tottenham 2-0 FC Nantes

Gol: Gianluca Vialli (49 ° minuto), Vladimir Jugovic (66 ° minuto)

Juventus: Peruzzi, Vierchowood (sostituito da Marocchi al 63 ‘), Ferrara, Porrini, Pessotto, Sousa (sostituito da Carrera all’82 ° minuto), Di Livio (sostituito da Lombardo al 74’), Jugovic, Vialli, Del Piero, Padovano – Allenatore: Marcello Lippi

FC Nantes: Casagrande, Pignol, Le Dizet, Decroix, Capron, Gourvennec (sostituito da Chanelet al 46 ° minuto), Ferri, Cauet, Carotti, Ouédec (sostituito da Peyrelade all’86 ° minuto), Kosecki (sostituito da Guyot al 69 ° minuto) – Formatore: Jean-Claude Suaudeau

Ritorno:

Mercoledì 17 aprile 1996, Stade de La Beaujoire, Nantes, 35.000 spettatori

FC Nantes 3-2 Fiorentina

Gol: Gianluca Vialli (17 ° minuto), Eric Decroix (43 ° minuto), Paulo Sousa (51 ° minuto), Joseph N’Doram (69 ° minuto), Franck Renou (83 ° minuto di gioco)

Juventus: Peruzzi, Vierchowod, Carrera, Ferrara, Pessotto, Di Livio, Conte, Deschamps, Vialli (sostituito da Jugovic al 78 ‘), Del Piero (sostituito da Paulo Sousa al 46’), Ravanelli (sostituito da Padovano al 46 ‘ )) di gioco) – Allenatore: Marcello Lippi

FC Nantes: Casagrande, Pignol (sostituito da Peyrelade all’88 ° minuto di gioco), Decroix, Chanelet, Capron, N’Doram, Makélélé, Ferri, Cauet, Ouédec (sostituito da Gourvennec al 39 ° minuto), Kosecki (sostituito da Renou al 61 ° minuto minuto) minuto) – Allenatore: Jean-Claude Suaudeau

Leggi anche:

1 – Parma-OM 1999

2 – Cagliari-Saint-Etienne 1970

3 – Italia-Francia 2008

4 – Milan AC-AS Monaco 1994

5 – Torino-Bastia 1977

READ  La Piazzetta, la terrazza all'italiana del Park Hyatt Vendôme

6 – Milan AC-OM 1991

7 – Milan AC-PSG 1995

8 – Milan AC-OM 1993

9 – AS Roma-Lione 2007

10 – PSG-Juventus 1997

11- Milan AC-PSG 2001

12 – Francia-Italia 1998

13 – TFC-Napoli 1986

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *