Donnarumma vittima di una pallottola vagante dall’Italia

Zapping ma! Squadra di calcio PSG: il Parc des Princes, una fortezza diventata vulnerabile

Alla fine del contratto con il Milan, Gianluigi Donnarumma ha lasciato la sua squadra di allenamento la scorsa estate per passare al Paris Saint-Germain dove condivide la posizione di numero 1 nelle gabbie con Keylor Navas dall’inizio della stagione.

Ma a Milano la partenza libera del portiere azzurro non è stata ancora digerita. Lo dimostrano le dichiarazioni di Paolo Maldini in un’intervista al Corriere della Sera.

“Per avere certi risultati e una certa statura da giocatore, le motivazioni sportive sono fondamentali. Può capitare che le esigenze di un giocatore non si combinino con quelle di un club. C’è chi sa aspettare, e chi è in fretta. Non sta a me giudicare certe scelte”, ha detto il ds rossonero su Gianluigi Donnarumma.

riassumere

In un’intervista al Corriere della Sera, il direttore sportivo rossonero Paolo Maldini non è stato gentile con Gianluigi Donnarumma, che ha lasciato il Milan la scorsa estate per passare al PSG.

READ  Lazzari e Immobile regalano alla squadra di Inzaghi la prima vittoria

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *