Con l’84% di perdite, il settore subentra al Consiglio di Stato

Segui qui le notizie economiche regionali e nazionali per giovedì 17 dicembre 2020, aggiornate ogni ora dalle 9:00 alle 18:00.

<<< Per contattarci per informazioni economiche: [email protected]


Spettacolo dal vivo: con l’84% di perdite, il settore rileva il Consiglio di Stato

Secondo Brodess, la Confederazione nazionale degli spettacoli musicali e di varietà nel settore privato, l’intrattenimento privato dal vivo “perderà l’84% del suo fatturato quest’anno e il 2021 non ha un aspetto migliore”. Il ministro della Cultura Roslyn Bachleau ha recentemente indicato 35 milioni di euro di aiuti aggiuntivi al cinema e al mondo dello spettacolo dopo gli annunci del governo che hanno ritardato di almeno tre settimane la riapertura di molti luoghi aperti al pubblico, ma per la Federazione questo aiuto non è ancora sufficiente.

Molti attori del settore culturale, come i teatri parigini, hanno preso d’urgenza il Consiglio di Stato martedì 15 dicembre. Da parte sua, l’attuale Music Syndicate (Sma) ha indicato “l’impegno, presentando il file di Freedom Brief, insieme ad altre organizzazioni delle arti dello spettacolo”. Il sindacato aggiunge: “Questo approccio collettivo mira a denunciare l’ingiustizia delle azioni del governo, che di conseguenza continuano a occultare la cultura e far precipitare un intero settore in uno stato di incomprensione”.

Alla fine di settembre, Rusiñol ha annunciato l'abolizione di 61 posti di lavoro, principalmente nel suo stabilimento di Salanch.  Archivio fotografico Le DL / Pierre Charles
Alla fine di settembre, Rusiñol ha annunciato l’abolizione di 61 posti di lavoro, principalmente nel suo stabilimento di Salanch. Archivio fotografico Le DL / Pierre Charles

Francia / Covid-19: 300.000 posti di lavoro tagliati nell’ultimo trimestre del 2020

Dopo la contrazione record del 9% del PIL prevista quest’anno, il “rischio di una nuova epidemia in fuga” continuerà a gravare sui settori “suscettibili di essere vincolati” dalle nuove restrizioni, mentre la seconda ondata dovrebbe innescare il novembre / Novembre ha già portato alla perdita di circa 300.000 posti di lavoro nell’ultimo trimestre del 2020, come avverte l’Istituto nazionale di statistica, martedì 15 dicembre, nel suo nuovo rapporto economico.

Il PIL francese dovrebbe recuperare del 3% nel primo trimestre del 2021, per poi aumentare del 2% nel secondo trimestre, ma il ritmo di questa ripresa dipenderà ancora dallo sviluppo delle restrizioni sanitarie, secondo le stime di Insee.

Foto d
Foto d

Prinoth (Italia) ha annunciato il primo rasoio da neve a idrogeno

Appena due mesi dopo il grande appello da parte degli operatori francesi per sbiancare la loro impronta di carbonio, soprattutto sviluppando una macchina per la cura dell’idrogeno, il produttore italiano altoatesino Prinoth (Leitner Group) ha annunciato il colore presentando i suoi ultimi due modelli per testare un rasoio da neve, uno dei quali è alimentato a idrogeno. . Sarà quindi la prima volta che un veicolo dotato di cella a combustibile a idrogeno, unitamente a un motore elettrico, entra nella fase di test attivo, coniugando una riduzione dell’impronta ambientale con la messa a disposizione di risorse per la gestione del percorso. E questo senza cedere alle caratteristiche tecniche compresa la potenza del motore. Ma secondo la compagnia dovremo aspettare un po ‘prima di veder finire le nostre tracce.

READ  PKM nel primo "Food Market Show 2020" online e nel primo workshop WEB GREEK GASTRONOMY 2020

Il Parlamento approva un bilancio straordinario per il 2021

Il Parlamento ha finalmente approvato, giovedì 17 dicembre, la spesa di bilancio 2021, emergenza e stimolo rotante a fronte della crisi sanitaria, con le preoccupazioni dei vari partiti politici sull’aggravarsi della fragilità e sul rimborso dei “debiti Covid”. . La crisi sanitaria si è ripetutamente intromessa nella maratona del bilancio questo autunno, spingendo il governo a riadattare le sue previsioni macroeconomiche per il 2021 verso il basso e ad espandere gli aiuti di emergenza a settori colpiti come ristoranti o eventi.

Al suo interno, il ministro dell’Economia Bruno Le Maire ha annunciato la mobilitazione di 20 miliardi di euro di aiuti nel 2021, specificamente destinati al lavoro a breve termine e un fondo di solidarietà per le aziende che restano chiuse oa ritmo lento all’inizio dell’anno.

Foto Interion DL / Fabrice
Foto Interion DL / Fabrice

Drum: Valtrade ha triplicato le sue vendite con Covid

Alexis Martin è il presidente di Valtrade. Da solo, è uno dei maggiori distributori in Francia e all’estero di maschere, guanti, termometri e altri test antigeni. I suoi clienti fissi? Professionisti della legge e dell’ordine, del soccorso e della sicurezza. Ma con Covid tutto è cambiato. “Siamo stati contattati per fornire maschere da ben 27 ministri della Salute nel mondo!”, Conferma Alexis Martin. Con una rete affidabile e reattiva in Cina e persone in loco, garantiamo la qualità dei prodotti realizzati secondo le regole. Conoscenza del campo che fa un’azienda Valtrade è uno dei pochi distributori a fornire i materiali richiesti in tempo e nel rispetto degli standard. Risultato: Valtrade, che ha raggiunto un fatturato di 10 milioni di euro lo scorso anno, si presenta con un aumento di forza 3 e sta ampliando la sua rubrica.

Calcio: il Lille sta per girare

Leader in L1 fiorente e ancora in disputa in Europa League, il Lille soffre di una grave crisi di governance: il presidente e proprietario Gerard Lopez ha confermato mercoledì 16 dicembre che stava valutando un’offerta per riacquistare il club, sullo sfondo di una situazione finanziaria appesantita da una crisi sanitaria. L’imprenditore spagnolo-lussemburghese ha confermato le discussioni in corso che L’Equipe ha rivelato con un fondo di investimento con sede in Lussemburgo, Merlin Partners.

READ  L'epidemia sta colpendo gravemente l'economia italiana, le politiche di DW

Quasi quattro anni dopo aver acquistato il club da Michel Seydoux, Gerrard Lopez dovrà vendere il club del nord sotto la pressione del fondo di investimento statunitense Elliott Management, il suo principale prestatore, secondo il quotidiano L’Equipe Sports.

Jonas Foro, presidente e fondatore di Sporttesting e Edwig Bacaus, direttore di Creps AURA Vallon Voiron Lyon.  Foto d
Jonas Foro, presidente e fondatore di Sporttesting e Edwig Bacauce, direttore di Creps AURA Vallon Voiron Lyon. Foto d

Isère: Accordo tra Creps Aura Vallon Voiron Lyon e Sporttesting

Il giovane Sporttesting di Grenoble e il Creps Aura Vallon Voiron Lyon hanno firmato un accordo mercoledì 16 dicembre. “Questa firma è la nostra prima”, afferma Jonas Frut, co-fondatore dell’azienda. La nostra azienda ha solo pochi mesi, è una vera soddisfazione. Questo accordo ci rende un partner scientifico di Creps. Interverremo su richiesta degli allenatori, ad esempio presso i campi di allenamento degli atleti di alto rango situati a Voiron. Questa offerta sarà estesa a tutti i migliori atleti della regione dell’Alvernia Rodano-Alpi. “

Sporttesting è un laboratorio mobile di analisi delle prestazioni sportive. “Stiamo analizzando, utilizzando attrezzature scientifiche, i fattori di prestazione degli atleti, per migliorare e personalizzare l’allenamento. Lo Sporttesting Team dovrebbe effettuare le prime misurazioni sul Creps de Voiron a marzo.

SNCF prevede 750.000 viaggiatori questo fine settimana

L’amministratore delegato di SNCF Voyageurs, Christophe Voyageurs, ha dichiarato mercoledì 16 dicembre che la compagnia si aspetta 750.000 passeggeri sui suoi treni all’inizio delle vacanze di Natale e ha confermato che c’è ancora un posto sui suoi treni. In confronto, SNCF ha venduto 850.000 biglietti nel corrispondente fine settimana dello scorso anno – nel bel mezzo di uno sciopero ferroviario – e tre milioni durante il lungo weekend di Natale (21-26 dicembre) nel 2018.

Foto Il DL / Sylvain FALCOZ
Foto Il DL / Sylvain FALCOZ

Savoie: l’ultimo club Med de la Rosiere ha aperto

Dopo 18 mesi di un progetto avviato nella primavera del 2019 e costato circa 110 milioni di euro, i circa 300 dipendenti del Club Med di La Rosière in Savoia sono pronti ad accogliere i primi clienti. L’inaugurazione è prevista per il 24 gennaio. Di fronte a questo inverno incerto, il Club Med de La Rosière probabilmente si farà un nome la prossima estate. “Finora si è classificato al quinto posto tra i resort più prenotati al mondo per la prossima estate, con circa 1.500 prenotazioni completate”, ha affermato Thierry Orsoni, Direttore della comunicazione di Club Med. Dauphiné Libéré ha potuto andarci per scoprire questo nuovo complesso.

READ  Nell'Europa meridionale, l'epidemia ha spazzato via economie già estremamente fragili

L’uscita della Gran Bretagna dall’Unione Europea: la Direzione Regionale delle Dogane chiede aziende che non ti aspettavi

Due settimane prima dell’entrata in vigore della Brexit, non molte aziende che facevano affari con il Regno Unito si aspettavano qualcosa. Odd Kalviniak, capo del magnate degli affari economici presso la Direzione Regionale delle Dogane di Lione, ha presentato un appello d’urgenza. “Delle 10.000 aziende nella regione dell’Alvernia Rodano-Alpi che commerciano con il Regno Unito, 6.000 non si aspettavano nulla. Naturalmente, con i numerosi rinvii di decisioni, colpi di scena e svolte nel tentativo di accordi, le aziende hanno avuto difficoltà a mobilitarsi. Ma ora sono bloccate al 31 dicembre 2020. Che ci sia o meno un accordo, il ripristino dei confini sarà reale “.

Aude Calvignac consiglia a questi leader aziendali di entrare a far parte dell’Unità di consulenza aziendale all’interno del Servizio doganale Aura ([email protected]).

Giochi Olimpici: Parigi 2024 termina il suo budget

Alla fine di un anno tumultuoso, giovedì 17 dicembre gli organizzatori delle Olimpiadi di Parigi 2024 hanno completato la versione finale del loro budget. A causa della crisi, e temendo che gli sponsor non volessero venire, il comitato organizzatore ha deciso prima dell’estate di fare tutto per trovare circa 400 milioni di euro di risparmio. I risparmi si ottengono concentrando i test su un minor numero di siti.

Bitcoin supera per la prima volta $ 20.000

Bitcoin, la prima criptovaluta decentralizzata, ha superato per la prima volta i $ 20.000 mercoledì 16 dicembre, sostenuta dalla propensione al rischio di mercato che ha triplicato il suo valore altamente speculativo in un anno. Intorno alle 15:20 (ora francese), Bitcoin costa $ 20.612,40 e ha visto il suo prezzo quasi triplicare dall’inizio dell’anno. Quest’ultimo aumento è iniziato alla fine di ottobre con il lancio di un servizio per acquistare, vendere e pagare criptovalute da parte del gigante dei pagamenti online PayPal.

<<< Puoi trovare qui l'argomento delle informazioni economiche di mercoledì 16 dicembre 2020

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *