Brave Leo si integra con file PDF e Google Drive

Brave Leo si integra con file PDF e Google Drive

Brave ha annunciato che Leo, il suo assistente AI basato su browser e incentrato sulla privacy, ora si integra con PDF e Google Drive.

“Integrandosi perfettamente con queste app di produttività e con i tipi di documenti più diffusi, Leo consente agli utenti di risparmiare tempo e fare di più a scuola e al lavoro, pur mantenendo la privacy dell'utente.” Lo spiega il post di annuncio di Brave. “In ogni caso, Leo può fornire approfondimenti e suggerimenti agli utenti che lavorano con molte app di produttività diverse, sia a scuola che al lavoro.”

L'intelligenza di Windows nella tua casella di posta

Iscriviti alla nostra nuova newsletter gratuita per ricevere tre consigli per risparmiare tempo ogni venerdì – E Ottieni copie gratuite delle guide sul campo di Windows 11 e Windows 10 di Paul Thurrott (normalmente $ 9,99) come regalo speciale di benvenuto!

*Seleziona i campi richiesti

Con questo aggiornamento, Brave Leo può estrarre dati e argomenti da file PDF, suggerire termini e stili di scrittura in Google Docs, analizzare e suggerire tabelle e dati in Fogli Google, evidenziare punti di discussione chiave nei thread di lavoro di Slack e fornire trascrizioni video dei capitoli . e altri eventi e video del settore.

Queste funzionalità suoneranno familiari a chiunque segua gli sviluppi dell’intelligenza artificiale quest’anno, ma poiché Brave è intrinsecamente focalizzato sulla privacy, Leo utilizza una varietà di tecniche per proteggere i dati degli utenti e l’anonimato. Tra le altre cose, Leo non continua le conversazioni sui server Brave, scarta le risposte dopo che sono state create e non utilizza le conversazioni per la formazione. Brave non raccoglie alcun identificatore che possa essere collegato agli utenti, non conserva alcun dato personale e non richiede, né offre, un account per l'accesso. Anche se ti iscrivi a Leo Premium, Brave ti emette token non collegabili che convalidano il tuo abbonamento.

READ  L'ultimo aggiornamento del corso di Wreckfest, Racing Legends, aggiunge una nuova traccia gratuita

Brave nota che Leo presto supporterà anche altri tipi di file, nonché l'integrazione con GitHub per la revisione del codice e i riepiloghi.

“Fin dall'inizio, abbiamo visto Leo più come un chatbot AI (sebbene potesse gestire facilmente chat contestuali in tempo reale)”, osserva l'azienda. “Abbiamo invece visto Leo come un vero assistente intelligente che può aiutarti a interagire con le app che usi ogni giorno, per aiutarti a imparare, lavorare e pianificare in modo più efficiente. Visualizzando approfondimenti dai file PDF, suggerendo testo per Google Docs, e scrivere formule per Fogli Google.” , riassumendo video di YouTube, analizzando il codice in GitHub (e altro ancora), Leo ti fa risparmiare tempo e ti rende più efficiente e produttivo.

Il supporto Leo per file PDF, Documenti Google e Fogli Google è ora disponibile per tutti gli utenti di Brave desktop versione 1.63 o successiva. Per provarlo, apri semplicemente un file PDF, Google Doc o Google Sheet nel browser Brave, fai clic sull'icona Leo nella barra laterale e fai domande sul file.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *