Atletica: il campione olimpico dei 100 metri Jacobs non tornerà alle competizioni fino al 2022

L’italiano Lamont Marcel Jacobs verso la vittoria dei 100 metri alle Olimpiadi di Tokyo il 1 agosto 2021

Il campione olimpico dei 100 metri, l’italiano Lamont Marcel Jacobs, ha annunciato giovedì tramite il suo account su Instagram, che non riprenderà a gareggiare fino al 2022.

Alla domanda di un tifoso che gli chiedeva la sua storia cosa rivedrà in gara il suo “prossimo incontro (il suo)”, il velocista texano italiano ha risposto sinteticamente: “2022”. Risposta scritta su sfondo grigio e sormontata da un’emoji a clessidra.

Jacobs, quasi sconosciuto un anno fa, ha vinto due dei titoli più prestigiosi ai Giochi di Tokyo (100m e 4x100m) e ha stabilito il record europeo dei 100m negli anni ’90.

Era in programma il 21 agosto negli Stati Uniti a Eugene (Oregon, Ovest) nella Prefontaine Classic, nell’ambito della Diamond League, poi il 3 settembre a Bruxelles e il 9 settembre a Zurigo (finali), incontri in cui quindi anche lui non parteciperà.

Dopo il suo trionfale ritorno in Italia lunedì, dove è stato acclamato come un vero campione, il velocista ha iniziato ad allenarsi ma ha subito interrotto secondo il quotidiano italiano Il Corriere della Sera, che denuncia “la fatica accumulata alle Olimpiadi e un problema al ginocchio”. .

READ  Nans Peters è tornato con il suo primo amore

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *