Assemblea legislativa dell’Africa orientale Seconda riunione della seconda sessione della Quinta Assemblea a Kigali, Ruanda: dal 23 novembre al 7 dicembre 2023 | Notizie dalla Nigeria del guardiano

Assemblea legislativa dell’Africa orientale Seconda riunione della seconda sessione della Quinta Assemblea a Kigali, Ruanda: dal 23 novembre al 7 dicembre 2023 |  Notizie dalla Nigeria del guardiano


Scarica il logo

L’Assemblea Legislativa dell’Africa Orientale (EALA) terrà la sua seconda riunione della seconda sessione della Quinta Assemblea a Kigali, Repubblica del Ruanda, dove si terranno le sessioni plenarie del Comitato e le sessioni plenarie del Parlamento ruandese.

L’articolo 55 del Trattato che istituisce la Comunità dell’Africa orientale stabilisce che le riunioni dell’Assemblea generale si terranno nei tempi e nei luoghi da essa stabiliti, ma almeno una volta all’anno, ad Arusha, in Tanzania. L’EALA è quindi presente a Kigali, in Ruanda, in linea con il principio delle sessioni a rotazione, tenendo sessioni nelle capitali dei paesi partner dell’EAC, nel tentativo di avvicinare la comunità alle persone.

L’Assemblea ha invitato Sua Eccellenza il Presidente della Repubblica del Ruanda, Sua Eccellenza il Presidente Paul Kagame, a presiedere la sessione straordinaria della mattina di mercoledì 29 novembre 2023, in linea con l’articolo 54, paragrafo 1, del trattato che istituisce la Comunità dell’Africa orientale (EAC).

Tra i principali lavori che l’associazione tratterà durante l’incontro ricordiamo i seguenti:

  1. Fatture
  1. Progetto di legge sulle industrie creative e culturali della Comunità dell’Africa orientale, Questo Bill intende farlo – Promozione delle industrie creative e culturali nella regione. Intende inoltre istituire un Consiglio per lo sviluppo delle industrie creative e culturali. Il Consiglio fornirà un ambiente favorevole per promuovere e stimolare la creatività e gli sforzi innovativi tra i cittadini della Comunità dell’Africa orientale.
  2. Legge sui medicinali dell’EAC, Questo disegno di legge mira a dare maggiore impatto a Articolo 118 del Trattato sulla Comunità dell’Africa Orientale, che prevede la cooperazione nel campo della sanità e il rafforzamento della gestione dei sistemi di erogazione dei servizi sanitari. Il disegno di legge è stato presentato dall’On. Francine Rotazzana.
  3. Progetto di legge sul bestiame della comunità dell’Africa orientale, Questo disegno di legge intende Fornire movimenti transfrontalieri di bestiame e combattere le malattie animali all’interno del blocco. Una volta emesso, consentirà il coordinamento nell’identificazione, caratterizzazione, mappatura e conteggio del bestiame. Mira inoltre a migliorare l’individuazione, la prevenzione e il controllo delle malattie animali transfrontaliere. Allo stesso tempo, il disegno di legge deve fornire un quadro normativo per il monitoraggio degli ecosistemi pastorali. Il disegno di legge è stato presentato dall’On. (Dott.) Wooda Jeremiah.
  1. Relazioni del comitato
  1. Relazione della commissione per l’agricoltura, il turismo e le risorse naturali “Valutazione costante del monitoraggio e della gestione dell’uso individuale della plastica nella comunità dell’Africa orientale”;
  2. Rapporto del Comitato Scopi Generali sul “Relazione annuale della Comunità dell’Africa orientale per l’anno finanziario 2020/2021”;
  3. Rapporto del comitato per gli affari regionali e la risoluzione dei conflitti sul “Situazione di pace e sicurezza nella comunità dell’Africa orientale, passaporto elettronico e immigrazione”;
  4. Rapporto del Comitato Scopi Generali sul “Conferenza pre-bilancio della Comunità dell’Africa Orientale”;
  5. Relazione del comitato dei conti sul “Valutazione istantanea dello sviluppo della lingua swahili”;
  6. Rapporto del Comitato Legale, Regole e Privilegi sul “Proposte di modifica allo statuto dell’associazione.”
  1. movimenti
READ  Astronaut: మీకు తెలుసా.. వ్యోమ‌గాముల విషయంలో అంత‌రిక్షంలో అలా జరుగుతోందట..

L’Assemblea esaminerà inoltre diverse proposte riguardanti:

  1. Utilizzo delle procedure della Camera della Corte di giustizia dell’Africa orientale per ottenere un’interpretazione dei poteri e delle funzioni dell’Assemblea da parte della dott.ssa Siranda Gerald Black;
  2. Sulla gestione delle finanze a cura della Dott.ssa Seranda Gerald Neri;
  3. Esortare il Consiglio dei Ministri ad attuare meccanismi per far rispettare le disposizioni degli articoli 143 e 146 del Trattato che istituisce la Comunità dell’Africa orientale di Godfrey Maina Mwangi;
  4. L’On. David Ole Sancock.
  5. Esortare i paesi partner dell’EAC a investire nei servizi idrici e igienico-sanitari. (Dr.) Wood Jeremiah; E il,
  6. Raccomandazione al Consiglio dei Ministri per agevolare e sostenere le madri di neonati e bambini piccoli nel servizio alla comunità da parte di Sua Altezza. Valda Delko
  1. Attività congiunte dell’EALA con il Parlamento del Ruanda

Membri del Quarto Stato; L’EALA approfitterà inoltre del nostro tempo a Kigali per intraprendere alcune attività congiunte con le nostre controparti nel Parlamento del Ruanda. Queste attività mirano a rafforzare il rapporto amichevole esistente tra i due organi legislativi. Infatti, l’EALA ha già partecipato all’Umuganda sabato 25 Novembre 2023 al villaggio di Kabiza, cellula Seimu, settore Masaka, distretto di Sikiro. Abbiamo anche una celebrazione culturale congiunta la sera di mercoledì 29 Novembre.

Siete inoltre informati che abbiamo un programma intenso a Kigali, dove avremo anche 13 programmi Edizione dei Giochi parlamentari congiunti della Comunità dell’Africa orientale. I parlamenti di tutta la regione dell’EAC, ad eccezione della Repubblica Democratica del Congo, devono partecipare ai Giochi, gareggiando l’uno contro l’altro in una serie di discipline sportive come calcio, netball, pallavolo, atletica, freccette, golf e altro ancora. Siete tutti invitati a incoraggiare i vostri parlamentari. L’ingresso è gratuito per tutti.

READ  Advokater ute av Trumps forsvarsteam – VG

Distribuito dal Gruppo APO per conto della Comunità dell’Africa Orientale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *