App Sandes: abbiamo ricevuto il nostro “messaggio”

InternetDesk: La tanto attesa app di messaggistica istantanea locale, Message, è finalmente arrivata su Play Store e App Store. Ha appreso che la versione beta dell’app è stata lanciata nel febbraio di quest’anno. Il governo indiano ha lanciato l’app Sandesh per competere con altre app di messaggistica istantanea attualmente in uso, come WhatsApp e Signal. L’applicazione è stata sviluppata dal National Information Center (NIC), un progetto del settore pubblico. L’app di messaggistica è stata creata aggiornando il sistema di messaggistica istantanea del governo (GIMS) precedentemente sviluppato per i funzionari governativi. Attualmente viene messo a disposizione dei funzionari governativi e dei singoli consumatori.

* Come altre app di messaggistica, puoi aprire un elenco di chat nell’app di messaggistica e inviare messaggi ai tuoi contatti. Oltre ai contenuti multimediali, hai anche la possibilità di condividere i contatti. La versione web è disponibile anche con l’app. Può essere utilizzato attraverso il portale web di messaggistica. Devi inserire il tuo numero di cellulare o ID e-mail in esso. Riceverai quindi una password unica per telefono o e-mail. Entrando si aprirà la pagina web del messaggio.

* La verifica OTP viene eseguita inserendo il tuo numero di telefono dopo il download dal Play Store o dall’App Store. Quindi ti chiede se desideri sincronizzare l’elenco dei contatti. La sincronizzazione mostra chi sta utilizzando l’app di messaggistica nell’elenco dei contatti. Se il tuo elenco di contatti non è sincronizzato, le altre persone non sapranno che stai utilizzando l’app.

* In precedenza, la regola che stabiliva che un account poteva essere aperto solo con un ID e-mail governativo ora è stata modificata. È possibile aprire un account nell’applicazione indipendentemente dall’ID e-mail. Fornire crittografia end-to-end per la sicurezza dell’utente. Tuttavia, gli utenti non sono soddisfatti del fatto che l’app inizialmente offrisse chiamate vocali/video ma è stata rimossa nell’ultimo aggiornamento. Si è anche lamentato del fatto che la versione web non funzionava correttamente. Informazioni che la funzione di chiamata audio/video sarà presto disponibile.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *