“Abbiamo la casa dei nostri sogni.” Adoro il mix di vecchio e nuovo: Irish Times

“Abbiamo la casa dei nostri sogni.”  Adoro il mix di vecchio e nuovo: Irish Times

È un buon segno che anche gli animali domestici saranno più felici dopo un progetto di ristrutturazione. Cooper, il cane, abbaiava spesso nella sua vecchia casa, in risposta al rumore che circondava la villetta a schiera. Ora era sdraiato sulle ginocchia del suo proprietario e russava dolcemente.

Quando esci dalla strada trafficata di Drumcondra, sul lato nord di Dublino, e apri la porta d'ingresso di questa casa, capirai perché è così rilassante. La scelta dei materiali e la tavolozza dei colori caldi lo rendono un'oasi di tranquillità.

“È molto tranquillo qui. È come un cane diverso, il che è un vantaggio inaspettato”, dice Donal Boyle. Lui e il suo partner, Ian McEvoy, hanno acquistato la casa in mattoni rossi degli anni '30 nel 2020. La casa aveva molto bisogno di lavoro, quindi sono rimasti. nella loro casa di Finglas finché non è stata ristrutturata. Ciò ha richiesto più tempo del previsto, grazie alla pandemia di Covid. “Siamo arrivati ​​al punto in cui mi chiedevo se la gente stesse pensando che ci stessimo inventando che avevamo comprato la casa”, dice McEvoy. .

Alla fine si sono trasferiti nella casa alla fine del 2022 e ne è valsa la pena. Le stanze piccole e buie sono state sostituite con uno spazioso design a pianta aperta, che conduce dalla porta d'ingresso al giardino sul retro, con un cortile centrale che fornisce più luce naturale.

“Penso che l’architetto [ODKM] “Deve prendersi la maggior parte del merito”, dice McEvoy. “Eravamo una tabula rasa e loro avevano delle grandi idee.”

Mentre i proprietari di casa cercavano ispirazione, sapevano di volere qualcosa di moderno che enfatizzasse anche le buone caratteristiche della casa. “Volevamo preservare quanto più carattere possibile. Tutto nella parte anteriore della casa è originale, le porte e le finestre”, afferma Boyle. “Abbiamo riparato le ante delle finestre. Hanno mantenuto anche i caminetti originali nelle camere da letto”.

READ  Due nuove app possono ora essere scaricate dal Play Store e installate contemporaneamente sul tuo telefono Android

Barry Kane, amministratore delegato di ODKM Architects, afferma che il progetto riguarda la luce, il flusso e la funzionalità. “L'introduzione di un cortile centrale ci ha permesso di aprire la planimetria e raggruppare le stanze attorno a un pozzo di luce appena formato con un piano intelligente ed efficiente.”

La scala è la prima cosa che attira la tua attenzione quando entri in casa. Boyle era fermamente convinto di non volere una scala tradizionale. Le scale in legno comprendono un ampio vano portaoggetti nascosto su un lato, che può essere utilizzato anche come comoda panca vicino alla porta d'ingresso per mettere o togliere le scarpe. Man mano che le scale salgono, si trasformano in acciaio perforato.

La casa originale aveva una ripida pendenza verso il giardino sul retro. Ora, una serie di gradini interni modifica gradualmente il livello tra il giardino anteriore e quello posteriore. Inoltre porta più volume e spazio al piano terra e consente il tetto curvo. “L'architetto ha avuto l'idea che ci siano curve ovunque, soffitti curvi, curve sulle porte, specchi curvi, c'è una tendenza curva ovunque”, dice Boyle.

Altre caratteristiche interessanti includono un paravento decorativo accanto alla zona pranzo, realizzato in blocco di celosia dell'azienda ceramica italiana Mutina. “Non ne eravamo molto convinti, ma l'architetto ha detto 'fidati di noi' e sono felice di averlo fatto.”

L'ampliamento del giardino raddoppia la superficie della casa, che originariamente era di 110 mq. Tuttavia non hanno alcuna intenzione di riempirlo di proprietà. “L'ultima casa in cui abbiamo vissuto era molto piccola e quando ci siamo trasferiti ci siamo resi conto di quanto avevamo accumulato nel corso degli anni”, afferma McEvoy. “Ora è davvero facile mantenersi puliti.” Le porte del ripostiglio, del bagno e del soggiorno sono nascoste dietro i pannelli montati da Oakheart & Co. La dispensa nasconde il tostapane e il bollitore mentre il forno e il microonde si trovano sotto il bancone.

READ  Cloud Active Defense: protezione cloud open source

Boyle voleva una cucina che sembrasse senza tempo “e che non avesse bisogno di essere reinventata ad ogni moda passeggera”. L'isola lunga più di quattro metri, progettata da Dean Cooper & Company, è ideale per intrattenere e, nonostante l'ampia area salotto, gli ospiti si riuniscono ancora in cucina. Il colore rame che attraversa Dekton Island viene ripreso negli specchi color rame attorno alla cucina e alla zona giorno.

Al piano superiore, hanno integrato la quarta camera da letto nella camera da letto principale, permettendo ad un lussuoso bagno privato di essere inondato di luce grazie alla plafoniera sopra la vasca. “Questa è la mia stanza preferita della casa”, dice McEvoy. Lavora da casa e si ritrova a gravitare verso la cucina dove il giardino esposto a est fa sì che sia caldo tutta la mattina, anche durante l'inverno.

Hanno contrastato la tendenza delle porte finestre disadorne aggiungendo tende in voile leggere e attente alla privacy. Boyle dice che amano la sensazione che le tende danno alla stanza. “Dona un po' di morbidezza e sembra quasi freddo ora quando lo riapri.”

Ristrutturazione e coibentazione, abbinate alla pompa di calore, hanno portato Ber da E ad A2. “La pompa di calore era costosa da acquistare e installare, ma penso che ne sia valsa decisamente la pena”, afferma McEvoy. Questo ci porta al bilancio. “Probabilmente abbiamo costruito nel momento peggiore possibile con la Brexit e il Covid, e i prezzi dell’acciaio erano alle stelle”, afferma Boyle. “Ci sono stati momenti molto difficili in cui abbiamo detto che forse non saremmo stati in grado di portare a termine il progetto a causa dei costi crescenti, ma abbiamo sempre trovato un modo per portare a termine le cose.”

READ  Si prevede che Apple aggiornerà l’intera gamma di iPad il prossimo anno

Hanno superato il budget di circa il 10-15%, ma ciò è dovuto principalmente al fatto che hanno deciso di aggiungere alcuni extra. “L'unica cosa che non volevo fare era pentirmi di non aver fatto qualcosa in futuro”, dice Boyle. “Volevamo fare il più possibile al primo tentativo.”

Che consiglio darebbero ad altri che affrontano un progetto simile? “Trova un buon architetto”, dice Boyle. “Li ho seguiti [ODKM’s] Hanno lavorato per un po' e mi è piaciuto molto quello che hanno fatto nei progetti precedenti. Sembrava che stessimo semplicemente tenendoci insieme.

McEvoy dice che il geometra si ripaga da solo nel lungo periodo. “Vale davvero la pena investire perché ha negoziato in un modo che noi non avremmo potuto fare. E se te lo puoi permettere, prendi anche un project manager. Ci siamo riusciti da soli, ma è molto decisivo perché non c'è molto tempo per pensare”.

Ma soprattutto, Boyle consiglia di controllare il budget. “Sai quando deviare da esso. È molto facile farsi risucchiare nel mondo del: 'Non è fantastico?'” Avremmo potuto spendere due o tre volte di più per la casa se ci fossimo lasciati risucchiare. in quello.

La vittoria più grande

“Abbiamo la casa dei nostri sogni”, afferma Boyle. “Adoro la natura aperta e il mix di vecchio e nuovo.”

L'errore più grande

“Quando abbiamo realizzato il portico (l'area pavimentata del giardino), la casa era un completo disastro perché non avevamo un ingresso laterale”, afferma McEvoy. “Dobbiamo ancora fare il giardino, quindi dovremo rifarlo. Idealmente, avremmo dovuto prenderci cura del giardino allo stesso tempo, ma il budget non era sufficiente.”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *