WhatsApp Web ottiene un’estensione del browser per migliorare la sicurezza

WhatsApp Web ottiene un’estensione del browser per migliorare la sicurezza

WhatsApp sul Web è un modo conveniente per Accesso al servizio di messaggistica desktopSenza il problema di installare l’app. Tuttavia, con il web, c’è sempre il rischio che malintenzionati cerchino di ingannare gli utenti. Con questo in mente, WhatsApp è ora Spettacolo Un’estensione del browser che controlla se gli utenti stanno utilizzando la versione Web originale o se si trovano su una pagina manomessa che può rubare dati e installare malware tra le altre azioni malvagie.

Come usarlo

Il processo di utilizzo del sistema di sicurezza basato sull’estensione del browser è semplice. Basta andare sul Chrome Web Store e cercare i file codice di verificae colpisci il colore blu Aggiungi a Chrome pulsante e sei a posto. Al momento, codice di verifica Funziona solo su Chrome, Edge e Mozilla Firefox, ma è in fase di sviluppo anche una versione per Safari.

Una volta installata e installata l’estensione del browser sulla barra degli strumenti, inizierà a svolgere l’attività di verifica del codice automaticamente ogni volta che gli utenti la visitano WhatsApp Web pagina. E per informare gli utenti sullo stato dell’attività, è stato messo in atto un sistema di indicatore del codice colore. Un’icona verde significa che tutto va bene e non ci sono rischi per la sicurezza.

Se l’icona di controllo mostra un cerchio arancione con un punto interrogativo, significa che la richiesta di rete è scaduta. Un avviso arancione indica che la connessione di rete potrebbe essere stabile o qualcosa sta interferendo con il processo di verifica. Per risolverlo, prova a ricaricare la pagina, a cambiare la tua rete Wi-Fi o a mettere in pausa altre estensioni del browser.

Il puntatore rosso con un punto esclamativo indica che il codice sorgente non può essere verificato e questo rappresenta un potenziale rischio per la sicurezza. In tale scenario, disabilita altre estensioni e ricarica la pagina Web di WhatsApp per vedere se il segnale di avviso scompare.

Meta conferma che l’estensione Code Verifica non interferisce con l’aspetto della privacy. Non registrerà nulla Dati attivitào raccogliere metadati o accedere a qualsiasi informazione dell’utente da solo. Ancora più importante, l’estensione non consente a nessuno di sbirciare nei messaggi poiché sono crittografati end-to-end, proprio come nell’app mobile.

Come funziona

Modello di lavoro per WhatsApp Web

Creato in collaborazione con Cloudflare, Code Verify si basa su una funzionalità di sicurezza chiamata Sub-Source Integration che verificherà le risorse sull’intera pagina web. Il cuore del browser è il sistema di corrispondenza hash, che costituisce anche la spina dorsale del sistema di scansione di foto iCloud di Apple per Rilevamento CSAM.

“Quando il token Web di WhatsApp viene aggiornato, anche la fonte della verità e l’hash crittografato verranno aggiornati automaticamente”, afferma Meta nel suo annuncio. L’idea è automatizzare il processo di abbinamento degli hash, quindi distribuirlo ampiamente a centinaia di milioni di utenti WhatsApp. È possibile trovare ulteriori dettagli tecnici approfonditi sull’estensione di verifica del codice qui.

Raccomandazioni degli editori




READ  Sol Reader è un visore VR che serve solo per leggere libri

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *