WhatsApp sta preparando una nuova funzionalità di privacy per proteggere la tua immagine del profilo

WhatsApp sta preparando una nuova funzionalità di privacy per proteggere la tua immagine del profilo

WhatsApp sta lanciando una nuova funzionalità sulla privacy che mira a proteggere la tua immagine del profilo da occhi indiscreti. Con le prossime versioni stabili, gli utenti saranno in grado di bloccare tutti i contatti inquietanti che spesso acquisiscono screenshot delle immagini del profilo visualizzate.

Individuato nella versione beta di iOS 24.10.10.70, WhatsApp sta testando un'utile funzionalità di privacy: il blocco degli screenshot delle immagini del profilo. Per nome, la funzionalità di prossimità aumenterà gli aspetti di protezione della privacy rispetto all'app di chat.

Non appena qualcuno tenta di fare uno screenshot della foto del tuo profilo, sullo schermo del suo telefono apparirà un messaggio che gli informa che non può scattare la foto.

“Per proteggere la privacy di tutti su WhatsApp, questo screenshot è stato bloccato.”

Immagine del profilo per la funzione privacy di WhatsApp

Funzionalità di blocco degli screenshot dell'immagine del profilo WhatsApp (crediti immagine: WABetaInfo)

Pertanto, questa funzione elimina il rischio di condividere la tua immagine del profilo WhatsApp con altri in modo non autorizzato. Potrebbe non essere necessario sostituire la foto visualizzata per paura che coloro che potrebbero fare screenshot della tua foto senza il tuo consenso.

Vale la pena notare che WhatsApp Questa funzionalità è stata introdotta per la versione dell'app Android nel febbraio di quest'anno. Anche se è ancora in fase beta e potrebbe volerci del tempo per diventare ufficiale per tutti i consumatori in generale.

Tieni presente che la nuova funzionalità è attualmente disponibile per un numero limitato di tester iOS tramite il programma TestFlight Beta. Ma l'azienda inizierà presto un rilascio più ampio.

[Source – WABetaInfo]
READ  Contando Pikachus: l'app Pokemon Sleep attira i fan ad andare a dormire


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *