Vivo presenta BlueOS, basato sul linguaggio Rust, per la prima volta con Vivo Watch 3

Vivo presenta BlueOS, basato sul linguaggio Rust, per la prima volta con Vivo Watch 3

Vivo svela il sistema operativo BlueOS

Alla Vivo Developer Conference del 2023, il colosso della tecnologia ha presentato il suo sistema operativo all’avanguardia, BlueOS, insieme all’ultima versione di OriginOS per smartphone e tablet. BlueOS è un sistema operativo auto-sviluppato e lungimirante, progettato per supportare una varietà di dispositivi, anche quelli con configurazioni minime come CPU da 200 MHz e 32 MB di RAM o configurazioni massime GPU, core centrale da 4 GHz e 24 GB di RAM.

La caratteristica distintiva di Vivo BlueOS è l’uso del linguaggio di programmazione Rust, che rappresenta un precedente globale nella costruzione di una struttura di sistema operativo. Questo sistema innovativo ha ampie capacità e supporta modelli di grandi dimensioni e interazioni multimediali.

Esperienza pratica con Vivo BlueOS

Le funzionalità di input estese del sistema operativo coprono voce, immagini, testo, video, gesti, linguaggio dei segni e persino il riconoscimento delle onde cerebrali. BlueOS fa un passo avanti nello sviluppo di app, consentendo la generazione automatica di codice e la creazione di desktop, sfondi e temi personalizzati.

Una delle caratteristiche più notevoli è il supporto di BlueOS per il protocollo di comunicazione BlueXlink, che utilizza un concetto di progettazione distribuita che garantisce la compatibilità con i protocolli standard del settore. Ciò facilita il flusso di dati e l’accesso continuo e sicuro su più dispositivi, soddisfacendo un’ampia gamma di scenari in case intelligenti, viaggi e ambienti di ufficio.

I prossimi dispositivi Vivo, la serie Vivo Watch 3, saranno tra i primi prodotti a disporre di BlueOS. Tuttavia, è importante notare che BlueOS non supporta le app Android. Oggi fornisce l’accesso ad applicazioni come Alipay, Baidu Maps e Himalaya ed è compatibile con gli standard applicativi hapjs.

READ  GM assume ex dirigenti di Apple Pay e iCloud nel team di software e servizi - Fonte

Il lancio di BlueOS rappresenta l’impegno di Vivo a spingere i confini dell’innovazione nello spazio dei sistemi operativi, annunciando una nuova era di tecnologia intelligente e connettività senza soluzione di continuità per gli utenti di tutti i settori.

Non perderti l’ultima storia – Seguici WhatsApp canale, Google News, YoutubeE Twitter Per gli aggiornamenti più veloci!

fonte 1, fonte 2

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *