Verso le stelle con Christoph Hartmann

Verso le stelle con Christoph Hartmann

Vedi le mie notizie

L’anno prossimo Christoph Hartmann spera di organizzare una mostra delle sue fotografie più belle ©Christoph Hartmann

Sono affascinato da quello che sta succedendo lìChristoph Hartmann si presenta con le stelle negli occhi. Rispetto all’universo siamo solo un granello di sabbia”.

Dall’età 8 anniQuesto Offranvlais è appassionato delle stelle che osserva nel cielo, ma non solo. Questo sì 46 anni Infatti non si stanca mai di parlarneAstronomiae vi si dedicò per poco più di quattro anniAstrofotografia. Dotato della sua attrezzatura, non esita a passare la notte al chiaro di luna per ottenere le migliori foto della nostra galassia.

Una passione esigente

Ma cos’è l’astrofotografia? È un campo dell’astronomia e della fotografia costituito dalla fotografia Corpi celestiali. “Esistono due tipi di astrofotografia: Cielo profondoCioè nebulose, galassie e Via Lattea…; E Pianeti “Che consiste nel fotografare i pianeti”, spiega Christoph Hartmann.

È stato lui a essere effettivamente catturato Giove, Saturno O Galassia di Andromeda Non mi stancherò mai: “Ogni volta che posso, non esito a provare a scattare le foto più belle. “Ogni volta cerco di andare oltre i limiti del mio materiale”, dice.

Christoph Hartmann
Dal suo giardino a Ouvranville, Christoph Hartmann ha fotografato la luna. ©Christoph Hartmann

Una passione esigente. Innanzitutto, quando diventa completamente buio, serve l’aiuto del meteo. Perché senza uno Cielo puroCioè, senza cerniera e minimamente Inquinamento luminoso, impossibile Sperando di scattare la minima foto. Anche il calore gioca un ruolo importante, poiché riduce significativamente la qualità dell’immagine.

“A volte basta una nuvola per distruggere tutto.”

Christoph Hartmann

Aggiunto alle condizioni meteorologiche pazienza. Per scattare una foto nitida, sono necessarie diverse centinaia di foto Tempo di pausa specifico. “Il tempo di pausa è il numero di secondi durante i quali la fotocamera scatterà l’immagine”, spiega.

READ  La NASA condivide immagini incantevoli della nebulosa; I netizen la chiamano "la mano di Dio".

Una volta Montagna equatorialeche significa treppiede, orientato in una direzione stella del Nord – È obbligatorio, perché punta sempre verso nord, permettendo all’attrezzatura di orientarsi meglio – e le impostazioni sono configurate, e Christoph Hartmann resta per ore a osservare le stelle mentre la sua attrezzatura fa il resto, seguendo automaticamente la stella che ha puntato.

Video: attualmente su Actu

“A volte, tutto ciò che serve è una cosa nuvoleUN aereo O uno Satelliti Passa il tempo dell’immagine, quindi questo è tutto il lavoro Bottino “, confida l’astrofotografo. Questo, purtroppo, accade abbastanza regolarmente.

Ma quando le cose vanno bene, Christoph Hartmann apre il telefonoProgrammi di impilamento Al mattino per vedere il risultato. Perché sì, centinaia Immagini crude – Tutte le foto senza dettagli devono essere scattate di notte ImpilatoPer poter vedere la stella bersaglio. Ma non parlare di Photoshop con la nostra star stalker. Preferisce lasciare le sue foto naturali e odia questa applicazione che “non mostra la verità”.

Nonostante il costo dell’attrezzatura, descrive la sua passione come aperta a tutti: “ Chiunque può scattare una foto delle stelle con il proprio telefono o fotocamera. Hai solo bisogno di ricevere buoni consigli. Io stesso, ad esempio, ricevo ancora molti consigli da altri appassionati e soprattutto dal mio allenatore che vive in Bretagna.

Christoph Hartmann
Questa foto è stata scattata da Celestron, il marchio dei telescopi, perché Christophe ha catturato un fenomeno raro: un filamento su una macchia solare ©Christophe Hartmann

Mostra in arrivo

Il giovane pensionato non ha mai viaggiato nell’ambito dell’astrofotografia, ma intende rimediare recandosi nei paesi dove l’ambiente è più adatto, o addirittura… Osservatori Da tutto il mondo.

aspettare, Ha in programma di organizzare una mostra delle sue foto più belleChe potete vedere anche sul suo account Facebook: Christoph HartmannE il suo account Instagram: com.hartunivers.

READ  I ricercatori rivelano il funzionamento interno del motore di confezionamento del DNA virale

Attrezzatura richiesta

Se vuoi iniziare anche tu con l’astrofotografia, avrai bisogno di:
– Telescopio: per osservare e fotografare pianeti e costellazioni
– Montatura equatoriale mobile: per seguire il movimento delle stelle
– Telescopio astronomico: per osservare il cielo profondo, ovvero nebulose, galassie e la Via Lattea
– Un telescopio guida dotato di telescopio polare: per seguire le stelle
– Una fotocamera specializzata nella fotografia del profondo cielo e nelle immagini planetarie (immagini planetarie). Inoltre utilizza filtri e un correttore atmosferico
– Programmi specializzati: per la ripresa e l’elaborazione delle immagini

Segui tutte le notizie dalle tue città e media preferiti iscrivendoti a Mon Actu.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *