Un sacerdote nigeriano lascia a pezzi gli utenti dei social media dopo aver pubblicato le foto di un “angelo” catturato dalla telecamera nella sua chiesa

Un sacerdote nigeriano lascia a pezzi gli utenti dei social media dopo aver pubblicato le foto di un “angelo” catturato dalla telecamera nella sua chiesa

L’immagine del presunto angelo catturata con la fotocamera (Fonte immagine: Twitter)

Un prete nigeriano con sede a Cotonou, nella Repubblica del Benin, ha lasciato i social media a pezzi dopo aver condiviso le foto di un “angelo” che, secondo lui, sono state scattate con la telecamera nella sua chiesa.

Il reverendo Ikuma O’Shea Phillips, che ha postato sulla sua pagina Facebook, ha detto che “l’angelo” ha catturato la telecamera durante il suo servizio in chiesa il 1 gennaio, alle 00:13. scrisse;

Queste sono doppie meraviglie.

ANGLE è stato catturato dalla telecamera mentre attraversavamo di notte, venerdì 31 dicembre,

Corrispondenza 12:13

Non vedevo una cosa del genere da quando sono nata.

Siamo nel giorno dei grandi miracoli.

Questo è Dio

Grazie Gesù. Per la tua meravigliosa visita e doppie meraviglie alla Fondazione dei Ministeri della Fede Porto-Novo, Repubblica del Benin.

Il reverendo O’Shea Phillips ha affermato di non aver mai visto niente di simile in vita sua prima di ringraziare Dio per una visita così meravigliosa.

Le foto che da allora sono diventate virali su tutte le piattaforme di social media hanno fatto rotolare molti a terra dalle risate. I critici dei social media credono che queste siano immagini di una folla o di fedeli che camminano a passo svelto davanti alla telecamera.

Dopo un’analisi critica delle foto, gli utenti dei social media hanno subito notato che il “presunto angelo” indossava scarpe da ginnastica dell’Air Force. Guarda l’immagine qui sotto;

Ecco alcuni dei commenti;

Articoli che potresti voler leggere:

READ  拜登就职两个月 三大难题依旧|新华社|疫情|美国_新浪新闻

  • Come IHarare non perde mai le ultime notizie nel tuo feed di notizie dopo il nuovo algoritmo di Facebook

  • Lascia un commento

    Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *